Sanità

giu12011

Riforma Fazio, il governo apre a ipotesi modifiche

Tentativi di mediazione in commissione Affari Sociali da parte della maggioranza, intenzionata a portare a casa nel più breve tempo possibile, nelle intenzioni entro luglio, la riforma Fazio della sanità

Tentativi di mediazione in commissione Affari Sociali da parte della maggioranza, intenzionata a portare a casa nel più breve tempo possibile, nelle intenzioni entro luglio, la riforma Fazio della sanità, che passa dalla rimodulazione dei criteri per la sperimentazione clinica, la riforma degli ordini, fino al fascicolo elettronico. L'opposizione, riferisce Margherita Miotto, capogruppo Pd in commissione, ha sollevato alcune perplessità sia per le riserve espresse dalle Regioni, che pure hanno dato il via libera al provvedimento, sia su specifici articoli del disegno di legge delega che si «sovrappongono» ad altre norme già in discussione, come quelle sul rischio clinico e sul riordino del settore farmaceutico, in commissione Sanità del Senato. E la maggioranza si sarebbe detta disponibile a stralciare dal testo alcuni di questi punti. Altri passaggi da «chiarire» sono quelli che riguardano i centri trasfusionali (art. 12 del ddl) e la questione dei direttori scientifici degli Irccs, per i quali il ddl prevede la possibilità di non avere il contratto in esclusiva. Il ministro, presente a tutte le sedute della commissione in materia, si è augurato più volte che il ddl abbia una «approvazione rapida». Tanto che la previsione del relatore, Melania Rizzoli, è quella di portare il testo in Aula a Montecitorio prima della pausa estiva.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO