Sanità

mar102016

Rilancio Farmacap, Gizzi (Assofarm): ottimi riusultati frutto di collaborazione

Rilancio Farmacap, Gizzi (Assofarm): ottimi riusultati frutto di collaborazione
«In passato Farmacap è stata molto trascurata, fino a poco tempo fa era l'unica azienda che non aveva lavorato con Assofarm, d'altra parte quando si sta lontani da un sistema e non si partecipa alle trattative poi diventa tutto più difficile. Noi siamo molto vicini all'azienda di Roma il cui bilancio oggi è stato chiuso con un pareggio. L'azienda ha avuto un rilancio perché il commissario straordinario Francesco Alvaro ha fatto un ottimo lavoro e dopo la nomina è rientrato subito in Assofarm, il tutto coadiuvato da una direzione molto attenta. L'attuale Direttore era in Giunta di Assofarm prima di entrare in Farmacap». Con queste parole il presidente di Assofarm Venanzio Gizzi, commenta con Farmacista33 l'attuale situazione dell'azienda di Roma Capitale che conta 44 farmacie e oltre 350 dipendenti. La Direzione si è recentemente scontrata con i sindacalisti per, come ha detto Giovanna Catizone di Fisascat Cisl di Roma, il «mancato coinvolgimento dei sindacati in diversi processi decisionali». Tra le polemiche, quella riguardante la mancata "armonizzazione" del nuovo contratto Assofarm. «Il contratto di Assofarm conduce ad una riduzione complessiva dei costi - spiega Gizzi - I sindacati hanno avuto un livello di responsabilità altissimo nel cercare di ridurre la forbice tra il contratto pubblico e il privato». A preoccupare Gizzi, invece, sono i debiti dell'azienda, verso i dipendenti, ereditati dalla precedente direzione: «I titolari di farmacia hanno saltato diverse tornate sull'applicazione del contratto e noi dobbiamo stare molto attenti perché i bilanci delle nostre aziende sono tutti in attivo, però non ci vuole nulla a dissestarli. Siccome i sindaci vedono le farmacie comunali come un modo per fare quattrini, bisogna stare attenti, tutti dobbiamo fare sacrifici. Con la prossima tornata elettorale vediamo se possiamo ridurre ulteriormente la forbice rispetto ai privati e se possiamo fare un contratto che dia allo stesso tempo soddisfazione ai dipendenti».

Attilia Burke
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi