Galenica

dic152020

Rinosinusite, spray galenico a supporto della chirurgia endoscopica

La rinosinusite fungina allergica è la forma più comune di sinusite e il suo tasso di recidiva è elevato nonostante le numerose strategie per prevenirlo. Esempio formulativo in galenica di fluconazolo, antimicotico triazolico sistemico

Rinosinusite, spray galenico a supporto della chirurgia endoscopica
Le micosi rinosinusali raggruppano diverse patologie; benché abbiano in comune lo sviluppo di un agente fungino all'interno di una o più cavità rinosinusali, tutte queste micosi rinosinusali differiscono per i loro meccanismi fisiopatologici. Anche la loro presentazione clinica è molto differente, il che ha, come conseguenza, una prognosi e una gestione terapeutica specifica per ciascuna di esse. Sintomi della rinosinusite includono: ostruzione respiratoria nasale con congestione nasale, rinorrea anteriore e posteriore, cefalgia, tosse, alito cattivo, ovattamento auricolare e Febbre.

Gold standard chirurgia endoscopica rinosinusale

Oggi il gold standard mondiale per la gestione della patologia infiammatoria rinosinusale è la chirurgia endoscopica rinosinusale. La chirurgia endoscopica rinosinusale consente la risoluzione dei sintomi con buona compliance da parte del paziente, che rimane ricoverato una sola notte e per una sola notte deve tollerare una medicazione nasale che serve a evitare lo sgocciolamento retronasale e che per comodità definiamo tampone nasale. Tuttavia, è fondamentale essere onesti con i pazienti e laddove vi sia la consapevolezza che l'atto chirurgico rappresenta una possibilità terapeutica non definitiva. L'associazione di più strategie terapeutiche ha di fatto contribuito ad allungare i periodi di benessere dopo terapie mediche e chirurgiche allontanando le recidive. Per la prevenzione delle recidive si ricorre anche a chirurgia endoscopica funzionale del seno, cui Nada e Yaser hanno fatto seguire l'applicazione di spray nasali a base di fluconazolo, associati o meno ad itraconazolo per via orale. Un totale di 41 pazienti era disponibile per il follow-up (massimo 9 mesi). I tassi di recidiva erano del 10% per i pazienti in trattamento con fluconazolo topico come spray nasale o soluzione di irrigazione.
Il fluconazolo è un antimicotico triazolico sistemico che, inibendo gli enzimi citocromo P450-dipendenti, altera la sintesi di ergosterolo, principale costituente della membrana cellulare fungina. Il fluconazolo è ampiamente distribuito nell'organismo e le concentrazioni raggiunte nel liquido sinoviale, nella saliva, nell'espettorato, nel latte materno, nelle secrezioni vaginali e nel liquido ascitico sono simili a quelle raggiunte nel plasma.

Esempio formulativo

Esempio formulativo
Materiali: bilancia, becher, bacchetta di vetro
Fluconazolo 0.2%
Acqua preservata qb a 10ml.
Il fluconazolo è moderatamente solubile in acqua (1:25). Quindi, una volta disciolta la miscela di nipagine in acqua, si procede alla lenta solubilizzazione del fluconazolo. Utilizzare contenitore adatto all'applicazione come spray nasale. Dal momento che è risultato teratogeno nell'animale da laboratorio, il farmaco non va somministrato in gravidanza e durante il periodo di allattamento.

Luca Guizzon
Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia, Farmacia Campedello, VI

Fonti:

Humanitas medicamenta
Ear Nose Throat J. 2011 Aug;90(8): E1-7.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO