Sanità

lug132020

Ritardo pagamenti, farmacie rurali di Reggio Calabria: Asp diffidata e pronti a serrata

Ritardo pagamenti, farmacie rurali di Reggio Calabria: Asp diffidata e pronti a serrata

I ritardi nei pagamenti dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria hanno superato il livello di guardia e mettono a rischio l'approvvigionamento dei farmaci nelle aree meno collegate. Farmacie rurali pronte alla serrata

I ritardi nei pagamenti dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria sono dettati dalla disorganizzazione e hanno superato il livello di guardia e mette a rischio l'approvvigionamento dei farmaci nelle aree meno collegate e servite dalle farmacie rurali che hanno diffidato l'Asp e sono pronti alla serrata. A riportare la situazione in cui navigano le piccole farmacie della provincia è la Gazzetta del Sud.

A rischio il servizio farmaceutico in zone disagiate

I titolari delle farmacie rurali contestano i ritardi nei pagamenti, sottolineando che non è un problema di risorse ma di organizzazione e dopo la diffida, se non dovesse bastare, "sono pronti a mettere in campo anche lo strumento della serrata". La denuncia dei titolari è di una situazione che si ripete da tempo: l'Asp, nonostante «il commissariamento ed il (presunto) ripristino dei principi di "legalità" anche ai fini contabili ed amministrativi - viola sistematicamente i propri obblighi di legge, ritardando oltre ogni possibile previsione il pagamento delle spettanze mensili maturate dalle farmacie per le prestazioni rese in regime di convenzione nell'ambito dell'assistenza farmaceutica territoriale». La situazione ha superato il livello di guardia. Dopo mesi di mancati pagamenti, a rischio c'è l'approvvigionamento dei farmaci nelle aree meno collegate, quelle in cui il ruolo delle farmacie di presidi sanitari diventa ancora più determinante. Così i titolari delle farmacie rurali rappresentati dal presidente di Federfarma, Luciano Squillace Greco e del Sunifar Salvatore Messana, hanno formalmente diffidato l'Asp a provvedere i pagamenti fermi da parecchio. A tutt'oggi non risultano pagate le notule a decorrere dal mese di aprile nonché l'indennità di residenza dell'intero anno 2019 e del primo semestre 2020. I titolari sottolineano che da diversi La diffida inviata non solo ai vertici dell'Azienda, ma anche alla Regione, alla Prefettura e al commissario ad acta Cotticelli.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO