Sanità

nov12008

Rosuvastatina anche in Germania

A cinque anni dal lancio sui principali mercati europei, rosuvastatina (Crestor) di AstraZeneca è stata approvata anche in Germania. Ora l'azienda deve affrontare la negoziazione del prezzo del farmaco con le autorità regolatorie nazionali, particolarmente attente al risparmio. "Il prodotto è forte ed è chiaro che lavoreremo per posizionarlo al meglio in Germania", spiega il direttore finanziario del gruppo, Simon Lowth. La maggior parte dei Paesi europei hanno approvato Crestor nel 2003. La Germania faceva, invece, resistenza per il timore di possibili effetti collaterali - non solo della rosuvastatina, ma di tutta la classe delle statine, dopo il ritiro di cerivastatina (Baycol) di Bayer nel 2001.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO