farmaci

set62016

Saponi antibatterici, Fda li vieta: vantaggi non dimostrati e con potenziali potenziali effetti negativi

Saponi antibatterici, Fda li vieta: vantaggi non dimostrati e con potenziali potenziali effetti negativi
Non ci sono sufficienti prove scientifiche per dimostrare che i saponi antibatterici prevengano le infezioni, più del semplice lavaggio con acqua e sapone semplice, non sono stati provati i vantaggi, anzi, l'ampio uso nel corso di un lungo periodo di tempo ha sollevato la questione dei potenziali effetti negativi sulla salute. Questi i motivi sottostanti la decisione finale della Food and Drug Administration di sospendere la vendita di prodotti per il lavaggio in formula liquida, di saponetta, gel e bagnoschiuma, contenenti 19 componenti attivi ad azione antibatterica, di cui i più comuni sono triclosano e triclocarban, che conclude una revisione avviata nel 2013. «I produttori» spiega una comunicazione dell'ente rivolto ai consumatori «i produttori non hanno dimostrato che tali ingredienti siano sicuri per l'uso quotidiano per un lungo periodo di tempo e né che siano più efficaci di acqua e sapone semplice nella prevenzione di malattie e diffusione di alcune infezioni. Alcuni hanno già iniziato eliminarli dai loro prodotti, prima della decisione finale dell'Fda». Viene precisato che non riguarda disinfettanti o salviette per le mani e i saponi antibatterici utilizzati in ambito sanitario, come ospedali e case di cura. (SZ)
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO