Sanità

lug112013

Sardegna, referti degli esami si ritirano in farmacia

farmacista computer

Gli esiti degli esami eseguiti in ospedale potranno essere ritirati in farmacia presentando al banco il ticket con un codice a barre. Succede in Sardegna, grazie a un accordo tra l'Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari e Federfarma che ha permesso di lanciare il servizio a partire dal 15 luglio, al costo per il paziente di 2 euro al massimo. «Si tratta di un progetto che Federfarma ha curato con attenzione» ha spiegato sulla stampa locale il presidente regionale di Federfarma, Maria Pia Orrù. «Una scommessa vinta felicemente. In questa prima fase di avvio ha aderito l'Aou di Cagliari con i suoi due presidi ospedalieri e due laboratori di analisi privati. Ma abbiamo già ricevuto la disponibilità di altre aziende sanitarie, come la Asl di Carbonia, a entrare nel progetto. L'obiettivo è potenziare la gamma dei servizi offerti dalle farmacie che, in questo modo, diventeranno sempre più centri di riferimento». In particolare, il servizio collegherà le farmacie dei territori di Cagliari, Medio Campidano e Sulcis con i presidi ospedalieri del S. Giovanni di Dio e del Policlinico di Monserrato. «In questo modo doniamo al paziente una sanità al passo con i tempi» spiega il direttore generale dell'Aou di Cagliari, Ennio Filigheddu «tecnologicamente avanzata e realmente vicina alle sue esigenze». L'auspicio di Federfafma «è allargare il servizio accogliendo tutti i presidi sanitari e i laboratori presenti sull'intero territorio regionale».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO