Sanità

feb42013

Scende la spesa territoriale sale quella degli ospedali

I consumi di farmaci nei primi 9 mesi del 2012 sono stabili, ma se da una parte scende la spesa territoriale (quella che riguarda i farmaci distribuiti nelle farmacie pubbliche e private e con la distribuzione diretta da parte delle Asl), dall'altra sale quella a carico degli ospedali

I consumi di farmaci nei primi 9 mesi del 2012 sono stabili, ma se da una parte scende la spesa territoriale (quella che riguarda i farmaci distribuiti nelle farmacie pubbliche e private e con la distribuzione diretta da parte delle Asl), dall'altra sale quella a carico degli ospedali. È questo uno degli aspetti presi in esame dal rapporto dell'Osservatorio sui Medicinali (Osmed) presentato venerdì a Roma.
«La spesa farmaceutica nazionale totale - scrive il rapporto - che comprende i farmaci distribuiti attraverso le farmacie pubbliche e private e quelli acquistati e dispensati dalle strutture sanitarie pubbliche, è stata pari a 19,2 miliardi di euro, tre quarti dei quali rimborsati dal Ssn».
La spesa farmaceutica territoriale a carico del Ssn, che comprende i farmaci distribuiti attraverso le farmacie pubbliche e private e la distribuzione diretta e per conto, è stata pari a 9.223 milioni di euro (152,1 euro pro capite) con una riduzione del -6,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La spesa a carico dei cittadini, comprendente la spesa per compartecipazione (ticket regionali e differenza tra il farmaco acquistato dal cittadino e il prezzo di riferimento dei medicinali a brevetto scaduto), la spesa per i medicinali di fascia A acquistati privatamente e per quelli di classe C, è pari a 5.766 milioni di euro, in riduzione rispetto al 2011 del -0,9%. Sale invece la spesa per i medicinali acquistati dalle strutture sanitarie pubbliche, che è stata pari a 5.796 milioni di euro (95,6 euro pro capite), in crescita del +8,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. In questo campo le prime tre molecole per spesa sono antitumorali, mentre per il Ssn determinano l'esborso maggiore rosuvastatina contro il colesterolo, lansoprazolo e salmeterolo, rispettivamente antiulcera e per malattie respiratorie.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO