Sanità

set282017

Sede Ema, ok da Senato a mozioni per candidatura Milano. La decisione a novembre

Sede Ema, ok da Senato a mozioni per candidatura Milano. La decisione a novembre
L'Aula del Senato ha approvato le quattro mozioni che impegnano il governo a sostenere la candidatura di Milano come sede dell'Agenzia europea del farmaco (Ema). Quattro i gruppi parlamentari a presentare le mozioni: Ala, con primo firmatario il capogruppo Lucio Barani che ha ricevuto 205 sì, Lega con prima firma Stefano Candiani che ha ricevuto 201 sì, Pd presentata da Emilia De Biasi (200 voti) e infine quella di Forza Italia, di Andrea Mandelli, con 199 voti a favore. "Bene approvazione mia Mozione al Senato" ha commentato via Twitter Mandelli. "Ora sta al governo far valere indicazione del Parlamento". Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Luciano Pizzetti, ha illustrato all'Assemblea l'attività diplomatica svolta in questo senso dal Governo a Bruxelles, precisando che la decisione sarà assunta dopo il Consiglio europeo del 19 e 20 novembre. Per ottenere l'assegnazione della sede Ema a Milano, ha detto Pizzetti nel suo intervento, «penso che l'unità istituzionale e politica del Paese sia fondamentale. Altre diciotto città, tra l'altro di primaria levatura, in rappresentanza di altrettanti Stati, concorrono all'assegnazione della sede. Quindi, non sarà una passeggiata». Secondo un'indagine condotta tra i dipendenti di Ema, Milano arriverebbe dopo Vienna e Barcellona, ma prima di Bratislava. «Oggi in Senato è stata scritta una pagina importante di buona politica, dando prova di grande responsabilità, al di là della logica di campanile» ha commentato il sen. Luigi d'Ambrosio Lettieri (Dit/Gal) intervenuto oggi in aula. «In tutte le mozioni, ad iniziare da quella presentata dal senatore Mandelli a quella presentata dalla senatrice De Biasi, vengono presentate tutte le ragioni di fatto e di diritto che sostengono le motivazioni per cui è legittimo che l'Assemblea con voto unanime sostenga la candidatura di Milano. Credo che il valore simbolico di questo voto dia forza all'auspicio di fare in modo che le valutazioni che si faranno per la scelta vedano prevalere le condizioni logistiche e tecniche rispetto a quelle politiche».

Marco Malagutti
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO