OMEOPATIA

lug22020

Senega, profilo e azione

La radice della Senega, pianta appartenente alla famiglia delle Poligacee, viene utilizzata per la preparazione della tintura madre. Contiene la senegine che agisce sulla sfera oculare e le mucose respiratorie

Senega, profilo e azione
La Senega è una pianta della famiglia delle Poligacee, originaria della Virginia. La parte utilizzata per la preparazione della tintura madre è la radice che contiene alcuni saponosidi triterpenici tra cui le senegine. Agisce, di preferenza, sulla sfera oculare e sulle mucose respiratorie.

Principali indicazioni d'uso

Dispnea con senso di stagnazione nei polmoni. Insufficienza respiratoria con abbondante accumulo di muco in laringe, trachea e bronchi. Abbondante secrezione di muco nei polmoni dei soggetti anziani, rantoli e sibili. Oppressione toracica, espettorazione difficoltosa. Dolore al petto con agitazione e ansia. Mancanza di respiro quando si cammina velocemente e si salgono le scale. Tosse spasmodica con abbondante espettorato viscido, seguita da starnuti.

Sintomi e modalità di reazione

Sensazione che i bulbi oculari siano più grandi delle orbite, di diplopia verticale che migliora piegando indietro la testa, di dispnea con forte senso di oppressione, di avere pepe nelle narici e in laringe.
Peggiora: col riposo.
Migliora all'aperto e col movimento.

Posologia

Basse diluizioni (6 Dh in gocce o 5 Ch da due a quattro volte al giorno.

Il simile cura il simile

La sperimentazione patogenetica con dosi ponderali di sostanza ha evidenziato una azione sui bulbi oculari dove provoca la sensazione che siano toppo grandi. L'osservazione terapeutica ha invece riscontrato un'azione sulle mucose respiratorie.

Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società italiana di medicina integrata) per la gentile collaborazione
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO