Sanità

giu72017

Sequestro di farmaci illegali a Milano, 30mila in erboristerie cinesi

tags: milano
Sequestro di farmaci illegali a Milano, 30mila in erboristerie cinesi
Farmaci da banco di provenienza cinese o olandese e farmaci acquistabili solo con ricetta medica, dagli antinfiammatori ai farmaci per l disfunzione erettile e ai cortisonici tutti venduti liberamente, etichettature non conformi, senza indicazione sulla data di scadenza, oppure prive di istruzioni e indicazioni posologiche, e in ogni caso mancanti dell'autorizzazione del ministero della Salute. Questa la lista delle violazioni contestate ai titolari di erboristerie di Milano tra la cosiddetta Chinatown (zona Paolo Sarpi) e altre vie centrali, che esponevano questi prodotti sugli scaffali in libera vendita anche a prezzi molto alti come un integratore venduto a 250 euro a confezione. Solo in uno di questi negozi, ispezionati dalla Unità antiabusivismo della Polizia Locale sono stati sequestrati oltre 30mila medicinali illegali, molti dei quali sono ancora da catalogare (con le etichette in cinese). Il titolare, un 40 enne cinese con precedenti specifici, già noto alle autorità giudiziarie è stato denunciato ancora una volta per esercizio abusivo dell'attività di farmacista e per aver posto in vendita farmaci privi dell'etichettatura conforme alla normativa (ora rischia tre anni, oltre alla sospensione dell'attività). Durante l'operazione sono stati sequestrati anche dispostivi medici come aghi per agopuntura, siringhe, cannule da flebo, stetoscopi.

Altri sequestri, anche se meno ingenti, sono stati eseguiti in altre erboristerie della zona: farmaci illegali e articoli di profumeria e cosmetici in vendita senza le prescrizioni di legge a tutela dei consumatori. «Una situazione molto preoccupante - ha commentato l'assessore alla Sicurezza Carmela Rozza - Se si sono trovati tutti questi farmaci illegali, vuol dire anche che ci sono persone che vanno in questi luoghi per curarsi. E pericolo serio per la salute di tutti i cittadini, ma soprattutto per i minori. Questi interventi sono in difesa di tutti i commercianti onesti, siano essi italiani o cinesi» ha precisato Rozza. (SZ)
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO