Sanità

ott32013

Servizi digitali alle farmacie, Federfarma fonda nuova società

medico_pc

È la conferma dell’attenzione di Federfarma per lo sviluppo di nuove attività di farmacia con la sanità digitale. Così l’amministratore delegato di Promofarma (società sotto il controllo del sindacato dei titolari), Gianni Petrosillo, commenta la notizia, sancita dall’assemblea di martedì, di dare vita a una nuova società di servizi digitali dei titolari di farmacia. La società, partecipata al 51% dalla stessa Promofarma e al 49% da Studiofarma, software house recentemente acquisita dalla tedesca Compugroup Medical Ag, si occuperà dei molti aspetti inerenti l’erogazione di servizi digitali alle farmacie. «La base» spiega Petrosillo «è rappresentata dalla ricetta elettronica, ma non bisogna dimenticare i progetti legati alla farmacia dei servizi e al fascicolo sanitario elettronico. Grazie alla nuova società, infatti» continua il presidente di Promofarma «il network delle farmacie sarà messo in comunicazione con il network degli erogatori di servizi. Uno strumento utile a livello nazionale. Poi c’è l’aspetto della sanità digitale, che non vuol dire solo ricetta elettronica ma anche fascicolo sanitario elettronico e dossier farmaceutico». Strumenti importanti per i titolari di farmacia che per vedere la luce hanno bisogno di qualche passaggio ancora. «Il passaggio istituzionale è stato ratificato dall’assemblea di Federfarma» spiega Petrosillo «poi ci saranno una serie di passaggi legali e quindi le attività potranno partire proprio con la piattaforma dei servizi. Molto è ancora da costruire ma per i primi mesi del 2014 si dovrebbero vedere i primi risultati» conclude.

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO