Sanità

gen82019

Servizio notturno Puglia, Ordine farmacisti Bari-Bat chiarisce le novità legislative

Servizio notturno Puglia, Ordine farmacisti Bari-Bat chiarisce le novità legislative
Le norme per lo svolgimento del servizio notturno introdotte in Puglia sono da considerarsi un "esercizio di prosa legislativa che non modifica, in effetti, le modalità di erogazione del servizio farmaceutico" mentre è "molto grave" che non si sia ancora proceduto alla soppressione dell'obbligo della presenza del farmacista in farmacia che svolge il servizio notturno nei comuni con popolazione compresa tra 40.000 e 80.000 abitanti, dove il servizio a chiamata rappresenterebbe "una condizione più che adeguata per garantire la massima efficienza ai cittadini". Con queste parole il presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Bari e Barletta-Andria-Trani, Luigi d'Ambrosio Lettieri chiarisce e completa le informazioni in merito alla Legge Regionale n. 67/2018 e modifiche inerenti il servizio farmaceutico.

La norma, oltre al discusso emendamento che definisce il servizio a chiamata "la chiamata formulata dal cittadino per i farmaci per i quali ai sensi della normativa vigente non vi è obbligo di prescrizione e comunque nei casi di effettiva necessità", promosso dalla consigliera Francesca Franzoso, "ha rideterminato in aumento l'indennità di residenza in favore delle farmacie rurali". Nello specifico, l'indennità di residenza a favore delle farmacie rurali a decorrere dall'anno 2019 è rideterminata nella misura annua di: euro 12 mila per le farmacie ubicate in località con popolazione fino a mille abitanti; euro 8 mila per le farmacie ubicate in località con popolazione compresa tra milleuno e duemila abitanti; euro 6 mila per le farmacie ubicate in località con popolazione compresa tra duemilauno e tremila abitanti. Al fine dell'attuazione di quanto previsto, è stata assegnata una dotazione finanziaria per l'esercizio finanziario 2019, in termini di competenza e cassa, di euro 1 milione.

Mentre, con riferimento alla modifica riguardante l'erogazione dell'assistenza farmaceutica "a chiamata", scrive nella circolare il presidente dell'Ordine, "il legislatore regionale ha sostanzialmente ribadito l'obbligo di dispensazione, in effetti già sussistente in capo al farmacista, anche per i farmaci per i quali ai sensi della normativa vigente non vi è obbligo di prescrizione". E ricorda che nel 2014, l'Ordine aveva "già chiarito la sussistenza dell'obbligo di dispensazione di medicinali non sottoposti a ricetta medica, essendo il servizio notturno configurato come un servizio farmaceutico non di sola emergenza, bensì riconducibile, sotto il profilo delle prestazioni, all'ordinario servizio pubblico di farmacia svolto nelle ore diurne". Inoltre, sottolinea che "gli obblighi per il farmacista in caso di chiamata formulata dal cittadino 'nei casi di effettiva necessità', così come recita la norma, non devono ritenersi estesi alla richiesta di prodotti, di cui la farmacia potrebbe pure essere provvista, non identificabili come farmaci". Dunque "i casi di effettiva necessità devono essere valutati di volta in volta dal farmacista tenendo presente che anche la richiesta di un prodotto non medicinale, in alcune situazioni, può essere considerata urgente".

Infine, informa che durante un'audizione convocata per rendere il proprio parere su un ddl che aveva le stesse finalità dell'emendamento approvato, la Consulta degli Ordini dei Farmacisti della Regione Puglia aveva espresso "una valutazione condizionata alla soppressione dell'obbligo, durante l'espletamento del servizio notturno, della presenza del farmacista nelle farmacie ubicate nei comuni con popolazione compresa tra 40.000 e 80.000 abitanti". Un obbligo normato in modo differente da regione a regione. L'assenza di interlocuzione con la Regione, conclude la circolare, sarà oggetto di una riunione della Consulta degli Ordini già convocata per il prossimo 11 gennaio, nella quale verranno assunte, sentita anche la rappresentanza sindacale delle farmacie, le decisioni più idonee per garantire un rapporto di proficua collaborazione con la Regione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO