Sanità

gen72021

Si è spenta Emilia De Biasi. Il cordoglio del mondo politico e della sanità

Si è spenta Emilia De Biasi. Il cordoglio del mondo politico e della sanità

Si è spenta all'età di 62 anni l'ex senatrice Emilia De Biasi, membro della Direzione nazionale del Pd, è stata anche presidente della Commissione sanità del Senato. Il cordoglio dal mondo della politica e della sanità

Si è spenta all'età di 62 anni, l'ex senatrice Emilia De Biasi. Responsabile tematica Salute e Nuovo Welfare nella segreteria regionale del Pd lombardo, membro della Direzione nazionale del Pd e della direzione milanese e lombarda, è stata deputata nella Legislatura 2006-2008 e 2008-2013, poi senatrice con le elezioni del 24 febbraio 2013 nella Circoscrizione Lombardia 1. Ha ricoperto incarichi nella segreteria di Presidenza alla Camera dei deputati (dal 6 maggio 2008), quale membro della VII Commissione Cultura (dal 6 giugno 2006) e componente della Commissione vigilanza Rai nella XV legislatura. È stata poi stata presidente della Commissione sanità del Senato. Animatrice della Conferenza delle Donne democratiche, dal dicembre 2020 era presidente del Consiglio di Indirizzo dell'Azienda di Servizi alla Persona "Golgi Redaelli". Immediati i messaggi di cordoglio del mondo politico e della sanità.

Speranza: grande impegno a difesa del nostro Servizio sanitario nazionale

«Mi addolora profondamente la scomparsa così prematura di Emilia De Biasi, già deputata, senatrice e presidente della XII Commissione permanente Igiene e Sanità del Senato, ruolo che ha interpretato con grande impegno a difesa del nostro Servizio sanitario nazionale. Tema che le è sempre stato a cuore e su cui non abbiamo mai smesso di confrontarci fino a pochi giorni fa. Ci mancherà la sua passione e la sua dedizione. Sono vicino alla famiglia in questo momento così difficile» ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza. «La scomparsa di Emilia De Biasi mi addolora profondamente. Perdiamo, con la sua scomparsa, la presenza e il lavoro di una donna di grande valore e qualità. Alla sua famiglia le mie condoglianze più profonde - è il ricordo della sottosegretaria di Stato alla Salute, Sandra Zampa.- Siamo state colleghe in parlamento per dieci anni - afferma Zampa in una nota - e ho imparato allora ad apprezzarla per la sua intelligenza, il suo senso dell'humor, la sua cultura, e la sua coerenza politica. Emilia si è impegnata su tanti versanti, dalla parità di genere alla cultura e infine la salute, tema che l'aveva davvero appassionata enormemente».

Il cordoglio dei farmacisti

«Appassionata e sempre pronta al confronto e alla discussione con l'obiettivo di portare a casa il risultato per il bene del sistema salute italiano. Con lei, pur da diverse posizioni politiche, ho avuto modo di confrontarmi spesso in occasione delle leggi sulla riforma degli Ordini e delle sperimentazioni cliniche e sulla legge sui vaccini obbligatori. Di lei ho un ricordo netto, quello di una persona per bene. Ci mancherà», così il presidente della Fofi e parlamentare di Forza Italia Andrea Mandelli. «Ho avuto il privilegio di lavorare a fianco di Emilia De Biasi durante la sua presidenza della Commissione Sanità del Senato nella scorsa legislatura. Di lei ho apprezzato la tenacia e la correttezza e la capacità di ascoltare. Con De Biasi, pur da diverse visioni politiche, abbiamo condiviso molti importanti provvedimenti legislativi che nella scorsa legislatura hanno segnato l'impegno del Parlamento nel campo della salute e della sanità. Una donna forte che ha sempre creduto nel valore della sanità pubblica», così Luigi d'Ambrosio Lettieri, vicepresidente della Fofi, già membro della Commissione Sanità del Senato.

La redazione di Farmacista33 si unisce al cordoglio per la prematura scomparsa di Emilia De Biasi.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi