Sanità

nov152017

Specializzandi in farmacia ospedaliera, nasce rete nazionale per far valere ruolo in Ssn

Specializzandi in farmacia ospedaliera, nasce rete nazionale per far valere ruolo in Ssn
Riconoscimento del ruolo svolto dagli specializzandi in Farmacia Ospedaliera all'interno del Ssn quale garanzia di standard assistenziali elevati, di qualità, efficacia e sicurezza delle cure nonché un valore aggiunto ai sistemi di governo clinico. Questo l'obiettivo dell'Associazione ReNaSFO (Rete nazionale degli specializzandi in farmacia ospedaliera) costituita lo scorso ottobre come risultato del percorso avviato nel 2016 con il primo coordinamento nazionale di specializzandi in Farmacia Ospedaliera, nato per sostenere le legittime istanze dei colleghi in formazione specialistica. A darne notizia un comunicato a firma del presidente Roberto Langella: «In passato, il silenzio degli specializzandi ha certamente contribuito a inasprire le iniquità subite dalle Scuole di specializzazione in farmacia ospedaliera italiane (Ssfo) ed è per questo che la ReNaSFO vuole diventare un interlocutore ufficiale per i temi riguardanti gli Specializzandi in Farmacia Ospedaliera. L'impegno della Rete sarà rivolto alla tutela dei diritti degli iscritti alle Ssfo italiane, rappresentando gli specializzandi sugli aspetti formativi, normativi ed economici del percorso post-lauream».

Langella ricorda che «le attività svolte dai colleghi specializzandi durante i quattro anni di formazione contribuiscono a soddisfare il diritto alla salute garantito dalla Costituzione, soprattutto in considerazione della quantità e della qualità delle prestazioni professionali quotidianamente erogate. Lo specializzando in Farmacia Ospedaliera parla la "stessa lingua" degli specializzandi medici, con i quali, oltre a condividere il percorso formativo, collabora attivamente per il raggiungimento degli stessi obiettivi di salute del SSN, garantendo qualità, efficacia e sicurezza delle cure. Le attività svolte dagli specializzandi in Farmacia Ospedaliera rappresentano un reale valore aggiunto ai sistemi di governo clinico e garantiscono il mantenimento di elevati standard assistenziali.

L'Associazione intende intervenire «in difesa della qualità del percorso di specializzazione, sostenendo iniziative volte ad uniformare i programmi pratico-didattici a livello nazionale (per superare i divari spesso riscontrati tra le Università) e puntando all'ottenimento dei contratti di formazione. Come Rete Nazionale - si legge nel comunicato - nel corso degli ultimi due anni, abbiamo coinvolto un numero sempre crescente di colleghi ed abbiamo radicato la nostra presenza su tutto il territorio nazionale, ottenendo risultati positivi grazie sia alle collaborazioni avviate con le varie sigle, scientifiche e sindacali, della nostra categoria, sia creando spazi di confronto inediti, come in occasione della I° assemblea nazionale degli specializzandi (Padova, 2016). Adesso, come ReNaSFO, vogliamo consolidare i risultati raggiunti, mirando al riconoscimento del ruolo svolto dagli specializzandi in Farmacia Ospedaliera all'interno del SSN. La campagna di iscrizione è partita il 9 novembre e i colleghi interessati possono aderire all'associazione collegandosi al nostro sito».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO