Sanità

gen232018

Stati generali della Farmacia, Federfarma presenta l'agenda dei lavori

Stati generali della Farmacia, Federfarma presenta l’agenda dei lavori
La giornata in programma il 26 febbraio prossimo a Roma, organizzata da Federfarma, sarà l'occasione per presentare alle forze politiche le proposte del sindacato sul futuro della farmacia italiana, condivise con le altre Organizzazioni del settore, ma anche di ascoltare il punto di vista degli esponenti dei principali partiti sui temi di maggiore interesse per la categoria. L'evento, spiega una circolare Federfarma, dal titolo "Il futuro della farmacia italiana - Scenari, obiettivi, soluzioni: i partiti a confronto" si svolgerà presso il Rome Cavalieri, Waldorf Astoria Hotels & Resorts (Via Alberto Cadlolo, 10) vedrà due distinti momenti: uno di dibattito interno per la condivisione dei temi vitali per il futuro della farmacia e della professione e uno dedicato al confronto con gli esponenti politici, ai quali Federfarma chiederà impegni concreti sulle proprie proposte. Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00, avrà luogo un confronto interno con gli organi rappresentativi e della filiera sui temi di interesse comune, mentre, a partire dalle 21.00, dopo una cena a buffet, avrà luogo il dibattito con gli esponenti della politica. Dopo l'introduzione ai lavori, a cura del presidente Marco Cossolo, seguirà il dibattito sullo "Sviluppo del settore" il cui relatore Roberto Tobia, tesoriere Federfarma, farà il punto sulla farmacia dei servizi, la certificazione dei servizi, la cronicità e l'aderenza alle terapie. Mentre, sugli "Strumenti di buon governo della farmacia", cioè a dire: rete e supporto alle farmacie; occupazione; futuro dei giovani laureati e formazione, sarà il vice-presidente Federfarma Vittorio Contarina a relazionare. Sempre nella sessione pomeridiana ci sarà la relazione di Osvaldo Moltedo (Segretario nazionale Federfarma) su "I nuovi patti" (nuova convenzione farmaceutica nazionale, nuova remunerazione, revisione della Distribuzione Diretta e della Dpc) e quella di Renato Usai (Segretario nazionale Sunifar) sui "Nuovi interventi regolatori" (ruralità; superamento delle parafarmacie; CCNL dei dipendenti delle farmacie; previdenza e assistenza). Sono stati invitati al dibattito della sessione pomeridiana: Adf, Assofarm, Assogenerici, Credifarma, Enpaf, Farmindustria, Federfarma Servizi, Fenagifar, Fofi, Sifap e Utifar.

Nella sessione serale, che avrà inizio dopo la cena, saranno presenti il presidente Cossolo e il presidente del Sunifar Silvia Pagliacci a  presentare ai politici presenti il documento di Federfarma sul futuro della farmacia. Invitati al dibattito politico: Silvio Berlusconi, Luigi Di Maio, Raffaele Fitto, Maurizio Gasparri, Federico Gelli,Pietro Grasso, Roberta Lombardi, Beatrice Lorenzin, Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Nicola Zingaretti. Lo svolgimento dei lavori si avvarrà della conduzione del giornalista Francesco Giorgino. Nella circolare, Federfarma ricorda ai Presidenti delle Associazioni provinciali e delle Unioni regionali a impegnarsi per garantire "un'adeguata presenza dei colleghi, organizzando, possibilmente con oneri a carico delle Organizzazioni territoriali stesse, la partecipazione alla manifestazione per lo meno dei componenti dei Consigli direttivi e sensibilizzando i propri associati riguardo alla necessità di essere presenti numerosi all'incontro". Tra gli invitati anche le rappresentanti delle aziende di distribuzione intermedia di proprietà di farmacisti, delle Agifar e delle aziende farmaceutiche. In chiusura la circolare che è necessario, fatta eccezione per i componenti dell'Assemblea nazionale confermare la partecipazione, inviando una mail a statigenerali@federfarma.it oppure chiamando il numero 06 4463 140 e indicando il numero di partecipanti per i quali si chiede la registrazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO