Benessere

mag62013

Stati Uniti, metalli pesanti nei cosmetici

Metalli pesanti, potenzialmente tossici, sono stati scoperti in 32 rossetti venduti negli Stati Uniti. Lo rivela una ricerca condotta dalla divisione di scienza della salute ambientale della università di Berkeley, California, pubblicata su Environmental health perspective. Tracce di manganese, titanio e alluminio erano in tutti i prodotti analizzati; il piombo nel 75% dei campioni; alcuni prodotti inoltre contenevano elevate quantità di cromo, cadmio e manganese. 24 prodotti erano stati comprati in farmacia, 4 nei grandi magazzini e 2 nei negozi specializzati. «La presenza di tracce di metalli non è inaspettata data la loro naturale e ubiquitaria presenza nell'ambiente. Ne consegue che tracce di metalli nei prodotti cosmetici, a livelli riscontrati nella ricerca americana, sono ammessi anche nella normativa europea sui cosmetici perchè sono tecnicamente inevitabili e perchè non compromettono la salute del consumatore» commenta Unipro (associazione italiana imprese cosmetiche) in una nota. «L'Unione Europea invece vieta, attraverso la Direttiva Cosmetici 76/768/CEE e le successive modifiche, l'utilizzo dei metalli pesanti come ingredienti non solo nei rossetti ma in tutti i prodotti cosmetici» conclude Unipro. «I metalli potrebbero diventare dannosi» ha precisato Katharine Hammond coautrice della ricerca per la salute perchè tracce di rossetto e lucidalabbra vengono ingerite quotidianamente, poco per volta, da chi li usa e alcuni metalli possiedono effetti tossici nel tempo. Ci risulta infatti che si ingeriscono 24 milligrammi di rossetto al giorno e, riapplicandolo più volte, si arriva ad ingerirne fino a 87 mg di prodotto al giorno». Anche Altroconsumo mette in guardia dai pericoli derivanti dall’accumulo di certe sostanze nel tempo, pubblicando consigli per l’uso consapevole dei cosmetici:

  • leggere la lista degli ingredienti e preferire i prodotti privi delle sostanze dubbie,
  • fare attenzione ai prodotti che rimangono a lungo a contatto con l’organismo, come le creme, rispetto a quelli che si risciacquano, come saponi e shampoo,
  • chi usa molti cosmetici, eviti in particolare i prodotti che contengono propylparaben e butylparaben
  • evitare l’uso non giustificato di prodotti che contengono filtri UV.

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO