Sanità

ott92019

Suicidi con Otc, Usa: tra i giovani in aumento overdose con analgesici da banco

Suicidi con Otc, Usa: tra i giovani in aumento overdose con analgesici da banco

Suicidi con Otc, studio americano registra aumento tra i giovani di overdose con farmaci da banco, analgesici e antistaminici

Negli Stati Uniti sono in aumento di casi di suicidio tra i giovani e i giovanissimi per overdose di farmaci di facile reperibilità: nella fascia di età compresa tra 10 e 24 anni le sostanze più comuni usate sono analgesici da banco (Otc) - come paracetamolo, ibuprofene ma anche antidepressivi e antistaminici.
È quanto emerge da uno studio condotto dal Center for Suicide Prevention and Research presso il Nationwide Children's Hospital di Columbus, Ohio. «Quello che abbiamo rilevato è che tra i giovani aumentano i tentativi di suicidio con farmaci facilmente disponibili in casa - spiega John Ackerman, coordinatore del servizio prevenzione del Centro.
Il monitoraggio è stato condotto dal 2000 al 2018, periodo in cui oltre 1,6 milioni di giovani di età compresa tra 10 e 25 anni hanno tentato il suicidio. Il tasso dei tentativi di suicidio nell'età compresa tra 10 e 18 anni ha iniziato ad aumentare nel 2011, la maggiore vulnerabilità rispetto al fenomeno è stata osservata nella popolazione femminile, durante l'anno scolastico e nelle zone rurali.
Quasi un quarto di questi tentativi ha comportato un grave esito medico. I farmaci più usati sono stati antidolorifici Otc, antidepressivi, antistaminici e antipsicotici. Gli oppioidi sono stati coinvolti solo nel 7% dei casi con esiti medici gravi, mentre i farmaci per l'Adhd erano più comunemente usati nella fascia più giovane, dai 10 ai 15 anni.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO