Sanità

gen232014

Sunifar al lavoro per pensione minima a mille euro

farmacista ospedaliero

Lavorare all’obiettivo di portare la pensione minima, uguale per tutti, a mille euro (contro i poco più di 650 euro attuali) e dare impulso agli strumenti assistenziali temporanei e continuativi dell’Enpaf, già finanziati ma sotto-utilizzati, tra i quali ci sono sostegni per la perdita di lavoro e per il calo di redditività. È questo il risultato di un dialogo tra Sunifar ed Enpaf finalizzato a trovare supporti per le farmacie in difficoltà, che ha avuto un culmine l’altro ieri durante il Consiglio delle Regioni del sindacato - a cui ha partecipato una delegazione dell’Ente guidata dal presidente Emilio Croce - con una valorizzazione dell’attività assistenziale dell’Ente e la decisione di avviare una campagna di informazione a tutti i farmacisti. «In questo periodo di crisi, credo possa essere una tranquillità sapere di poter contare su sostegni economici» racconta Alfredo Orlandi, presidente Sunifar, «e da tempo siamo impegnati in un dialogo con l’Enpaf per trovare sussidi alle farmacie in difficoltà. Questo percorso ha condotto, oltre al contributo una tantum di cui tanto si è parlato, anche a ridare vitalità e riportare in auge tutta quella serie di prestazioni assistenziali, che da sempre affiancano le prestazioni pensionistiche dell’Ente. Si tratta di contributi ordinari, quali per esempio i sostegni per figli con grave disabilità, e di un’assistenza straordinaria, che può essere una tantum o mensile, e va dalla perdita del lavoro, alla diminuzione del reddito, a spese di ospitalità presso case di riposo, a sostegni per la scuola materna o primaria per superstiti, e via dicendo. Insomma, tutto un capitolo di prestazioni dell’Enpaf che risulta già finanziato attraverso un fondo - alimentato anche con il versamento annuale di 26 euro circa da parte di ogni farmacista – ma che di fatto è poco utilizzato e poco conosciuto. Per quanto ci riguarda, abbiamo definito l’impegno ad avviare una campagna di informazione ai farmacisti per favorire il ricorso a questi strumenti». Ma quello tra Sunifar ed Enpaf è un dialogo in fieri: «Prossimo obiettivo come associazione» continua Orlandi, «è quello di valutare insieme all’Enpaf se ci sono le condizioni per portare la pensione minima, per tutti, a mille euro, contro i poco più di 650 euro attuali. Credo che da parte dell’Ente ci sia tutto l’interesse a continuare questo dialogo e a cercare di dare un sostegno ai colleghi».

Francesca Giani


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO