Clinica

mar72011

Svelato nuovo meccanismo di allergie e infiammazione

Alla base delle reazioni allergiche o infiammatorie c’è un meccanismo attivato dalla cascata di eventi che si innesca durante il processo di coagulazione. Lo hanno osservato per la prima volta i ricercatori del Karolinska Institute di Stoccolma, in Svezia, studiando l’attività dell’eparina farmaco anticoagulante, ma anche molecola prodotta dai mastociti, cellule del sistema immunitario che hanno una funzione centrale nelle patologie allergiche e infiammatorie e che contribuiscono ad aumentare la permeabilità vascolare nelle reazioni allergiche e anafilattiche. Lo studio, pubblicato da Immunology, ha dimostrato che l’eparina promuove la produzione di un ormone, la bradichinina che contribuisce al gonfiore e ai sintomi dell’infiammazione o dell’anafilassi, comunemente associati all’attività anomala dei mastociti. L’eparina rilasciata dai mastociti genera bradichinina attraverso l’attivazione del fattore XII che appartiene al sistema di coagulazione sanguigna. Si evidenzia così un legame tra la cascata del processo di coagulazione e le reazioni infiammatorie mediate dai mastociti aprendo così un nuovo scenario terapeutico che potrebbe intervenire bloccando la bradichinina o il fattore XII.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO