Sanità

mar262015

Tavolo farmaceutica, dalla remunerazione alla farmacia dei servizi molti nodi in sospeso

Tavolo farmaceutica, dalla remunerazione alla farmacia dei servizi molti nodi in sospeso
Sarà la volta buona? Alla partenza dell'ennesimo tavolo sulla farmaceutica la domanda è legittima, visto che tra i temi in discussione ce ne sono alcuni, come la nuova remunerazione delle farmacie, ormai in sospeso da anni. Ma la speranza è l'ultima a morire, come conferma uno dei protagonisti del tavolo, il direttore generale di Assofarm Francesco Schito. «Speriamo sia la volta buona» sottolinea «e che le premesse siano confermate dai fatti. Sicuramente è apprezzabile la metodologia scelta ossia la decisione di organizzare gruppi di lavoro sui singoli temi e di vedersi con frequenza mensile». La proposta del coordinatore del tavolo, il viceministro allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti è quella di creare tre gruppi di lavoro «per consentire a tutti gli attori della filiera di esprimere le proprie potenzialità». Il primo gruppo, che non coinvolge direttamente le farmacie, si occupa di innovativi e sostenibilità, il secondo di produzione, distribuzione e concorrenza, il terzo di regolamentazione e governance del farmaco. «Il sistema è apprezzabile» ribadisce Schito, coinvolto direttamente nel secondo tavolo, «così come è condivisibile far seguire agli incontri dei singoli gruppi una sessione plenaria per confrontarsi, ma al di là delle belle premesse bisogna vedere che cosa succederà nella pratica». Un aspetto che può destare perplessità, secondo Schito, è quello dei tempi. «L'idea è che dopo tre incontri e quindi prima dell'estate si possa produrre un elaborato con le prime idee concrete. Ma è difficile pensare che in tre mesi si compiano percorsi che non hanno trovato compimento in anni, come quello della remunerazione o quello delle prestazioni erogabili dalla farmacia dei servizi. Sarà poi interessante vedere il ruolo delle Regioni, che sono una voce importante sui temi cruciali per la farmacia» continua il direttore di Assofarm. L'obiettivo del ministero è di arrivare entro la fine.

Marco Malagutti

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO