Terapia sostitutiva degli estrogeni

ott72011

Menopausa, diminuisce l’uso dei farmaci

Oltre il 90% delle donne ritiene che la menopausa sia una fase normale della vita e meno di due donne su 10 hanno fatto ricorso alla terapia ormonale nell’arco della loro vita, per lo più per la cura dei sintomi vasomotori
transparent
La Tos, anche per brevi periodi, aumenta il rischio di tumore all'ovaio

mar42015

La Tos, anche per brevi periodi, aumenta il rischio di tumore all'ovaio

In base ai dati pubblicati da una dettagliata metanalisi firmata sul Lancet dal Collaborative group on epidemiological studies of ovarian cancer, il ricorso alla Tos per controllare i disturbi della menopausa tra cui vampate di calore, sudorazione notturna,...
transparent
La Tos aumenta i sanguinamenti intestinali e la colite ischemica

mag272015

La Tos aumenta i sanguinamenti intestinali e la colite ischemica

Rispetto alle donne che non ne hanno mai fatto uso, le pazienti in terapia ormonale sostitutiva (Tos) hanno il doppio di probabilità di sviluppare sanguinamento del tratto gastrointestinale inferiore e colite ischemica. Il rischio relativo di questo...
transparent
Terapia ormonale sostitutiva e pillola a confronto in calo densità ossea

lug192016

Terapia ormonale sostitutiva e pillola a confronto in calo densità ossea

La terapia ormonale sostitutiva (Tos) sembra essere superiore alla pillola contraccettiva orale combinata nell'aumentare la densità ossea vertebrale nelle donne con insufficienza ovarica prematura (Pof) spontanea. Ecco i risultati descritti in...
transparent
Menopausa, in sviluppo classe di farmaci non ormonali

apr182017

Menopausa, in sviluppo classe di farmaci non ormonali

Gli antagonisti del recettore della neurochinina 3 (Nk3) possono rappresentare una nuova classe di opzioni di trattamento per os non ormonale per le vampate di calore in menopausa. È quanto emerge dai dati di due studi di fase 2 presentati a Orlando (Usa),...
transparent
Estrogeni per via transdermica in post-menopausa migliorano la disfunzione sessuale

set42017

Estrogeni per via transdermica in post-menopausa migliorano la disfunzione sessuale

La somministrazione di estrogeno per via transdermica, ma non per via orale, può contribuire a migliorare la funzione sessuale nelle donne durante i primi anni della menopausa, secondo uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine. «La disfunzione...
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO