Sanità

ago242016

Terremoto, Fofi e Federfama avviano le operazioni sul campo

Terremoto, Fofi e Federfama avviano le operazioni sul campo
Si mobilita la solidarietà dei farmacisti alle popolazioni colpite dal terremoto che ieri notte ha colpito la zona appenninica tra Lazio e Marche, precipitando relativamente pochi chilometri quadrati e una decina di comuni nella disperazione. Mentre continua a salire il bilancio delle vittime, Federfarma in un comunicato annuncia di essersi già attivata per fornire aiuto ai colleghi e mettere in atto ogni iniziativa utile ad alleviare il disagio della popolazione colpita dal terremoto. Sono pronte strutture attrezzate per allestire farmacie mobili fornite da Regione Abruzzo, Farmacentro e Safar.

Al lavoro anche la Fofi che, dopo aver ricevuto informazioni sulla situazione dal presidente dell'Ordine di Rieti Pierluigi Cortellini, ha inviato i camper attrezzati per essere operativi sul campo grazie al lavoro dei colleghi dell'Associazione nazionale farmacisti volontari. Si tratta, come ha ricordato il presidente della Federazione Andrea Mandelli, di personale addestrato a operare in situazioni di calamità e quindi in grado di muoversi immediatamente.

La Fondazione Banco Farmaceutico onlus, a supporto delle iniziative messe in campo dalla Federazione, è in grado di fornire tutti i farmaci che saranno effettivamente necessari e richiesti dalla Protezione Civile e dalle altre Istituzioni chiamate a gestire le emergenze. La Fofi, attraverso un comunicato, ha quindi chiesto ogni iniziativa in materia che gli Ordini intendano attivare sia integrata con quella del Banco Farmaceutico per rendere più efficace l'intervento sulla disponibilità dei farmaci indicati dalle autorità competenti.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO