Sanità

lug132020

Test sierologici rapidi, autorizzati nelle farmacie francesi

Test sierologici rapidi, autorizzati nelle farmacie francesi

Nelle farmacie francesi i cittadini si possono sottoporre a test sierologici rapidi per rilevare la presenza di anticorpi al coronavirus, finora realizzati solo nei laboratori

A partire dallo scorso sabato, nelle farmacie francesi i cittadini si possono sottoporre a test sierologici rapidi per rilevare la presenza di anticorpi al coronavirus, finora realizzati solo nei laboratori. Lo ha stabilito l'Ordinanza del 10 luglio 2020 pubblicata nel Journal officiel "Lois et Décrets", la gazzetta ufficiale francese, che prescrive le misure generali necessarie per far fronte all'epidemia di Covid-19 tra cui la possibilità di eseguire i Trod (test rapidi di orientamento diagnostico).

Casi positivi rinviati a conferma in laboratorio

In caso di positività è però necessario rivolgersi ad un laboratorio per confermare la presenza di anticorpi e sottoporsi ad un tampone virologico per accertare se il virus è ancora presente nell'organismo. A quanto riferiscono le testate francesi, i farmacisti chiedevano da settimane di poter effettuare i Trod, scontrandosi con i medici di laboratorio, che avevano messo in guardia "sulla difficoltà della loro utilizzazione e la complessità dell'interpretazione dei risultati" e con i sindacati dei biologi di laboratorio che si erano opposti a questa possibilità. Nella normativa che ha scadenza il 30 ottobre, si sottolinea più volte che si tratta di una misura adottata in via eccezionale.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO