Sanità

giu202018

Ticket sanitari, Guardia di Finanza: frodi in 9 controlli su 10

Ticket sanitari, Guardia di Finanza: frodi in 9 controlli su 10
Ammonta a 175 milioni di euro la somma delle frodi finanziarie scoperte dalla Guardia di Finanza a carico della spesa pubblica previdenziale e sanitaria. Lo spiegano le Fiamme gialle sottolineando come «controlli mirati abbiano consentito di smascherare i 'furbetti' del ticket', un settore dove si annida un'altissima percentuale di irregolarità. Ogni 10 persone controllate aggiunge la Guardia di finanza «almeno 9 si sarebbero fatte curare gratis, in ospedali pubblici o in altre strutture private convenzionate senza averne diritto». In pratica le "sacche" di irregolarità sono state individuate nel 90% dei casi.

Altro settore particolarmente a rischio è quello delle assistenze domiciliari, dei pasti a domicilio, degli assegni per il nucleo familiare e di quelli di maternità, degli assegni per le mense scolastiche, delle borse di studio e, più in generale, di tutti quegli aiuti economici e servizi sociali di assistenza spettanti ai cittadini che versano in particolari e delicate condizioni economiche e sociali. I controlli svolti in tale ambito dalla Guardia di Finanza ha evidenziato, anche in questo campo, un elevato tasso di irregolarità durante i controlli: il 39%. «La nostra azione» spiegano i finanzieri «è evitare che possano beneficiare degli aiuti chi non ne abbia diritto, a danno dei più bisognosi».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO