Sanità

giu292011

Toscana: tessera sanitaria nell’accordo tra Regione e farmacie

Assegnazione alle farmacie convenzionate della distribuzione di farmaci e ausili medici prima destinati alle Asl e potenziamento della tessera sanitaria elettronica. Questo al centro dell’accordo tra Regione, Unione regionale toscana titolari di farmacia (Urtofar) e Confservizi Cispel Toscana. «Con questa intesa» dichiara Daniela Scaramuccia, Assessore alla salute, «per il quale si prevede un finanziamento di un milione di euro, abbiamo inteso lanciare un grande programma che vede nelle farmacie un luogo in cui sviluppare le potenzialità della carta sanitaria in termini di servizi ai cittadini. Entro luglio, per esempio, la Regione conta di rendere operativa su tutto il territorio la possibilità di stampare i referti di laboratorio».«In un momento di generale difficoltà» è il commento di Marco Nocentini Mungai, presidente Urtofar, «questo accordo conferma il legame tra il sistema farmacia, la Regione e le Asl. In pratica, si rafforzano alcuni servizi che venivano già offerti dai nostri presidi e si gettano le basi per altri progetti che coinvolgono la rete delle farmacie, con l’auspicio di essere sempre di più un avamposto qualificato del sistema sanitario». «Entro 60 giorni il tavolo si riunirà nuovamente per promuovere ulteriori modelli di farmacia integrata con il Servizio sanitario regionale» spiega Marco Bonechi, coordinatore farmacie di Confservizi Cispel Toscana. «Continueremo così a sperimentare nuovi sistemi di economie da sottoporre alla nostra Regione».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO