farmaci

mar312011

Ue approva trattamento per tumore alla prostata

La Commissione Europea ha autorizzato l'immissione in commercio di un farmaco per il trattamento di seconda linea di pazienti affetti da carcinoma della prostata metastatico ormono-refrattario (mHrpc), precedentemente trattati con un chemioterapico contenente docetaxel. Si tratta del cabazitaxel in associazione con prednisone/prednisolone. È quanto annuncia, in una nota, la Sanofi-Aventis che ricorda come l'approvazione della Commissione fa seguito all'opinione favorevole del Comitato per i prodotti medicinali per uso umano dell'Agenzia europea per i prodotti medicinali. Da uno studio clinico di fase III è emerso che il farmaco è in grado di aumentare la sopravvivenza dei pazienti. «Il Cabazitaxel in associazione con prednisone/prednisolone» ha affermato Debasish Roychowdhury, vice presidente senior e responsabile della divisione di oncologia di Sanofi-Aventis «ha ridotto il rischio di morte di circa un terzo e ha allungato la sopravvivenza libera da progressione rispetto al mitoxantrone, utilizzato come confronto attivo, offrendo una nuova prospettiva ai pazienti, quando la loro malattia andava in progressione, dopo una terapia di prima linea».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO