Sanità

apr302014

Ue, reazioni avverse: in aumento segnalazioni soprattutto dai pazienti

farmaci bottiglie flaconi

Nel corso del 2013 sono state segnalate più di un milione di avverse a farmaci regolarmente registrati, un incremento del 26% rispetto all’anno precedente. Lo riporta il secondo rapporto annuale EudraVigilance compilato dall'Agenzia europea per i farmaci (Ema) per il Parlamento Europeo. In particolare è aumentato il numero di segnalazioni effettuate da pazienti e consumatori, che è più che raddoppiato passando da 13mila a 30mila. «Un segnale» sottolinea l'Ema «che da quando nel 2011, grazie alla nuova legislazione europea sulla farmacovigilanza, è stata introdotta questa possibilità è aumentata anche consapevolezza nell'opinione pubblica sull’importanza di segnalare gli eventi avversi causati dall’assunzione di farmaci». In generale, si legge nel report, ogni mese sono stati circa 88mila, in media, gli effetti collaterali ricevuti e valutati dall'Ema e dall'agenzie regolatorie degli Stati membri, e il maggior incremento si è registrato all'interno dell'Area Economica Europea, con un +52% rispetto all'anno precedente. Varie le reazioni segnalate: si va dallo shock anafilattico alle convulsioni, dalla vasculite alla microangiopatia trombotica a infezioni e ascessi.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO