Sanità

giu192015

Usa, terapie innovative: critico l'impatto sulla spesa pubblica

Usa, terapie innovative: critico l’impatto sulla spesa pubblica

Nei prossimi dieci anni dieci farmaci innovativi potrebbero comportare costi pari a 49,3 miliardi di dollari per il governo federale degli Stati Uniti. Le stime, inserite nel rapporto realizzato di Avalere, agenzia specializzata in analisi di scenario, rilanciano il dibattito sulla sostenibilità delle nuove terapie dai costi altissimi per i servizi sanitari, negli Usa così come in Europa. "La spesa per i prodotti farmaceutici è cresciuta del 13,1% nel 2014 rispetto al 2013 - scrivono gli analisti di Avalere - e la metà di questa crescita è stata trainata dai nuovi prodotti lanciati negli ultimi due anni, soprattutto terapie innovative". Nel complesso, secondo le analisi, la quota di spesa sanitaria attribuibile ai farmaci sottoposti a prescrizione negli Stati Uniti è rimasta relativamente costante negli ultimi anni, grazie al maggiore ricorso ai generici e alla perdita di esclusività dei brevetti per farmaci di ampio utilizzo, e rimarrà relativamente costante anche in futuro, mentre la spesa è destinata a crescere per effetto delle terapie innovative. Questi i dieci medicinali sui quali Avalere ha basato i suoi calcoli: Keytruda, Eylea e CTL019, ospedalieri, e Viekira Pak, Ibrance, Kalydeco, MK5172, entinostat, rociletinib e Daclatasvir. Considerando il costo farmaceutico aggregato di questi farmaci, esclusa la quota a carico dei cittadini e senza tenere conto dell'utilizzo di questi farmaci per indicazioni diverse da quelle approvate dall'Fda né delle prescrizioni off-label e dei relativi costi, si prevede che tra il 2014 e il 2023 negli Usa la spesa sanitaria ammonti a quasi 40.000 miliardi di dollari, con la spesa per farmaci (vendita al dettaglio e non) che rappresenterà tra il 13 e il 13,5% dei costi per ogni anno. Nel documento ci sono poi previsioni dettagliate per ciascuno dei tre programmi sanitari in vigore negli Stati Uniti - Medicaid, Medicare e Health Insurance Exchanges - e per tutti l'impatto della diffusione delle terapie innovative rappresenterà un maggior costo. Complessivamente, le dieci terapie farmacologiche innovative considerate dovrebbero avere un impatto di 49,3 miliardi dollari in dieci anni, con costi annui che oscillerebbero tra gli 1,2 miliardi di dollari nel 2015 e i 6,3 miliardi di dollari nel 2024. Occorre poi considerare che "le 10 terapie innovative incluse nell'analisi rappresentano un piccolo sottoinsieme della pipeline dei medicinali che guiderà la spesa farmaceutica da prescrizione nel prossimo decennio" sottolineano gli autori quindi "comprendere le implicazioni di costo delle terapie emergenti è fondamentale per i governi, i pazienti e gli operatori professionali. Il dibattito sul modo migliore per finanziare il costo dell'innovazione incentivando al contempo l'arrivo di nuove terapie sul mercato, continuerà a richiedere una leadership riflessiva sia nel settore pubblico che nel privato".



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO