Sanità

gen212021

Vaccinazione farmacisti, Conasfa: categoria disorientata. In Lombardia al via a febbraio. Stop in Puglia

Vaccinazione farmacisti, Conasfa: categoria disorientata. In Lombardia al via a febbraio. Stop in Puglia

C'è ancora disorientamento e preoccupazione tra i farmacisti sulla possibilità di essere vaccinati contro il Covid. A ricordarlo il Conasfa che chiede chiarimenti su questi aspetti

C'è ancora "disorientamento e preoccupazione" tra i farmacisti sulla possibilità di essere vaccinati contro il Covid e se ritenersi "dei Sanitari, categoria prioritaria": a ricordarlo è una breve nota del Conasfa che chiede chiarimenti su questi aspetti. Intanto mentre il Lombardia, la Regione fissa al 20 febbraio l'inizio delle somministrazioni ai farmacisti, mentre in puglia il ritardo nella consegna delle dosi di vaccino Pfizer ha fatto slittare le prenotazioni di farmacisti, ostetriche, odontoiatri, e informatori scientifici.

Farmacisti dipendenti: tutti i giorni esposti al contagio

A chiedere maggiore chiarezza per tutti i farmacisti italiani è la presidente del Conasfa, Silvera Ballerini. In una lettera aperta indirizzata al presidente della Fofi On. Andrea Mandelli segnala che "si registra tra i colleghi un certo disorientamento e una certa preoccupazione: quando saranno vaccinati? Devono ritenersi dei Sanitari, quindi categoria prioritaria da vaccinare nella prima fase?". La richiesta è di una comunicazione "a tutti i farmacisti italiani che chiarisca questi aspetti e un impegno forte della Fofi per la tutela della salute del Farmacista, anche in considerazione del fatto che ogni giorno viene a contatto con quei soggetti fragili che potrebbero rischiare gravi conseguenze se esposti al contagio".

Lombardia: dal 20 febbraio al via vaccinazione dei farmacisti

Intanto, la Lombardia si aggiunge alle Regioni che hanno incluso i farmacisti tra gli operatori sanitari da vaccinare in via prioritaria nella fase 1. Lo ha annunciato il presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale, Emanuele Monti: «I farmacisti hanno svolto un ruolo prezioso durante l'emergenza sanitaria, a diretto contatto con la popolazione, pur essendo stati completamente dimenticati dal Governo. Per questa ragione, in linea con quanto scaturito dall'audizione dello scorso mercoledì in Commissione sanità del responsabile regionale per la campagna vaccinale contro il covid-19, Regione Lombardia li vaccinerà nella Fase 1, al pari di tutti gli altri operatori sanitari». Monti precisa in una nota di aver incontrato il responsabile regionale per la campagna vaccinale contro il covid-19, Giacomo Lucchini, «per definire, in base alle consegne delle dosi da parte del Governo e del commissario Domenico Arcuri, la data in cui i farmacisti lombardi potranno essere vaccinati. In considerazione a ciò, la vaccinazione dei farmacisti partirà 20 febbraio. Va precisato che questa tabella di marcia potrà essere mantenuta solamente in caso arrivino da Roma un numero adeguato di dosi, anzi, auspichiamo in un'accelerazione nella fornitura per poter vaccinare i farmacisti ancora prima del 20 febbraio».

Puglia: slittano le prenotazioni, le dosi servono per i richiami

In Puglia, alla luce dei ritardi nelle consegne delle dosi è stata data priorità alla garanzia dei richiami sperando solo in un ritardo e non una riduzione definitiva rispetto al lotto delle 95mila dosi previste. La Regione, riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, ha superato quota 60mila vaccinazioni di prima fase a fronte di 74mila dosi consegnate. Le 18.720 arrivate all'inizio della settimana sono esattamente il 30% di quelle già somministrate, una scorta che secondo le lle linee guida della Protezione civile va tenuta per i richiami. Questo significa che la disponibilità residua è pari a circa 14mila dosi, ritenute più o meno sufficienti per completare la campagna all'interno delle Rsa e negli ospedali privati. In una circolare delle Regione è indicato che le dosi «avanzate» negli 11 hub non devono più essere utilizzate, quindi le categorie che si erano prenotate come farmacisti, ostetriche, odontoiatri, ma anche gli informatori scientifici dovranno attendere per ora non si sa quanto.

(SZ)
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO