farmaci

set232022

Vaccini antiflu a mRNA: Pfizer avvia trial in fase avanzata

È stato messo a punto un nuovo vaccino antinfluenzale con la stessa tecnologia usata per il vaccino contro il Covid. Lo studio clinico sarà condotto negli Usa

Vaccini antiflu a mRNA: Pfizer avvia trial in fase avanzata

È stato trattato il primo partecipante al trial clinico di fase III per studiare un vaccino a mRNA contro il virus dell'influenza. Ad annunciarlo è stata Pfizer, che ha messo a punto il prodotto sulla base della tecnologia sviluppata contro il virus SARS-CoV-2. Per la sperimentazione, che sarà condotta negli Stati Uniti, l'azienda prevede di arruolare circa 25mila adulti sani.

 

L'impatto dell'influenza sulla salute pubblica

In Italia, mediamente, le sindromi influenzali colpiscono ogni anno circa l'8% della popolazione, con i casi gravi e le complicanze che sono più frequenti nei soggetti sopra i 65 anni e con condizioni di rischio come diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche. Secondo il Centro Europeo per il controllo delle malattie (ECDC), inoltre, ogni anno muoiono, in Europa, circa 40mila persone prematuramente a causa dell'influenza, di cui il 90% oltre i 65 anni. Negli Stati Uniti, invece, l'influenza causa tra i 140mila e 710mila ricoveri ogni anno e tra le 12mila e le 52mila morti l'anno.

 

Il vantaggio di un vaccino a mRNA

Dal momento che il virus dell'influenza muta, la sindrome può colpire ripetutamente la popolazione, per cui l'unica prevenzione è la profilassi vaccinale annuale, con i vaccini che vanno aggiornati in base al ceppo che si prevede circolerà nella stagione influenzale. Il vantaggio dei vaccini a mRNA è che consentono di cambiare il ceppo in modo relativamente più veloce rispetto ai vaccini tradizionali in uso. Attualmente, infatti, per l'influenza si usano ceppi a base di virus inattivato, che vengono prodotti facendo crescere in coltura i virus, che vengono, poi, uccisi con degli agenti chimici; un processo che richiede mesi. L'azienda americana, invece, si aspetta che la flessibilità e la velocità di produzione, nei prossimi anni, possano aiutare ad avere ceppi più corrispondenti con quello circolante. Lo scorso anno, anche Moderna aveva iniziato a testare un vaccino a mRNA, che, però, non si era mostrato superiore, come efficacia, a quelli approvati. L'azienda biotech ha comunque avviato un trial in fase avanzata a giugno di quest'anno per testare il suo vaccino antinfluenzale a mRNA.

Sabina Mastrangelo

 

Fonti

https://www.medscape.com/viewarticle/980750

https://www.pfizer.com/news/press-release/press-release-detail/pfizer-initiates-phase-3-study-mrna-based-influenza-vaccine

https://www.salute.gov.it/portale/influenza/dettaglioContenutiInfluenza.jsp?lingua=italiano&id=685&area=influenza&menu=vuoto


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi