Sanità

nov172020

Vaccini antinfluenzali, Unaftisp: bene in Piemonte copertura dei farmacisti di parafarmacie

Vaccini antinfluenzali, Unaftisp: bene in Piemonte copertura dei farmacisti di parafarmacie

La Regione Piemonte ha incluso i farmacisti che esercitano nelle parafarmacie nel piano di vaccinazione antinfluenzale dedicato ai professionisti della sanità

La Regione Piemonte ha incluso i farmacisti che esercitano nelle parafarmacie nel piano di vaccinazione antinfluenzale dedicato ai professionisti della sanità. Lo comunica Gianluigi Nieddu, Coordinatore Regione Piemonte Unaftisp esprimendo soddisfazione ma anche rivolgendo alla politica la richiesta di consentire alle parafarmacie di poter erogare servizi come Cup, autoanalisi e autodiagnostica, alla luce dei "tanti piccoli "strappi alla regola" che sono stati fatti in questo momento di difficoltà"


In emergenza servizi anche nelle parafarmacie

"Quello che per molti può sembrare un esito scontato, per noi farmacisti che abbiamo deciso di esercitare la nostra professione in parafarmacia non lo è affatto. - si legge nella nota - Negli anni, infatti, ci siamo abituati ad essere esclusi, non considerati, o persino discriminati; ed è per questo motivo che essere stati messi almeno per una volta sullo stesso piano dei colleghi che esercitano nelle farmacie assume per noi un significato particolare, simbolico, un motivo per sperare che a questo riconoscimento ne seguano altri". "In questi mesi di pandemia, i farmacisti che esercitano nelle parafarmacie si sono dedicati alla loro professione correndo gli stessi rischi dei colleghi delle farmacie, ma spesso con la frustrazione di non poter garantire ai cittadini tutti i servizi che contribuirebbero senz'altro ad affrontare meglio l'emergenza che stiamo vivendo. E anche senza voler toccare un tema delicato come quello della dispensazione dei medicinali di fascia C, che sicuramente ridurrebbe le code ed i disagi dei cittadini; possiamo comunque pensare che l'implementazione dei CUP e dei servizi di autoanalisi ed autodiagnostica potrebbe aiutare a decongestionare il nostro servizio sanitario che purtroppo, come sappiamo, è in un momento di evidente difficoltà. Chiediamo quindi alla politica almeno in un momento come questo, dove sono stati fatti tanti piccoli "strappi alla regola", di consentirci anche solo per il periodo di questa emergenza di fare il nostro dovere fino in fondo".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO