farmaci

feb232021

Vaccino anti-Covid-19 Astrazeneca. Ministero Salute: sì a soggetti fino a 65 anni

Vaccino anti-Covid-19 Astrazeneca. Ministero Salute: sì a soggetti fino a 65 anni

La circolare del ministero della Salute aggiorna le modalità d'uso del vaccino anti-Covid-19 di Astrazeneca: può essere somministrato a soggetti fino ai 65 anni ad eccezione di quelli estremamente vulnerabili

Il vaccino anti-Covid-19 di Astrazeneca può essere offerto a soggetti fino ai 65 anni compresi quelli con condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19 senza quella connotazione di gravità riportata per le persone definite estremamente vulnerabili. Così la attesa circolare del ministero della Salute aggiorna le modalità d'uso di questo vaccino e le raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-Covid in attesa dell'aggiornamento del documento (ultimo agg.to 8 febbraio 2021).

Ministero modifica categoria 6 dei gruppi target

Il Ministero fa riferimento al parere reso dalla Commissione tecnico scientifica dell'Aifa lo scorso 17 febbraio, che aveva dato il via libera alla possibilità di somministrare il vaccino anti-Covid di AstraZeneca ai soggetti fino ai 65 anni di età in buone condizioni di salute, ma anche alle successive precisazioni del Consiglio superiore di Sanità trasmesse in data odierna, da cui "si rappresenta la possibilità di utilizzo del vaccino Covid-19 Vaccine Astrazeneca nella fascia di età compresa tra i 18 e i 65 anni (coorte 1956), ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili". E precisa: "Tali indicazioni, secondo il gruppo di lavoro permanente su Sars-CoV-2, sono rafforzate da nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate, e dati di immunogenicità in soggetti di età superiore ai 55 anni, nonché nuove raccomandazioni internazionali, tra cui il parere del gruppo Sage dell'Oms. Pertanto, relativamente alla categoria 6 ("Le persone di età compresa tra i 18 e 54 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico" ndr.) del documento "Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-Sars-CoV-2/Covid-19, agg.to 8 febbraio 2021" il vaccino COVID-19 Vaccine Astrazeneca può essere offerto fino ai 65 anni (coorte 1956) compresi i soggetti con condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19 senza quella connotazione di gravità riportata per le persone definite estremamente vulnerabili".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO