Sanità

ott162017

Vaccino antinflu arriva in farmacia. Federfarma Verona: mai sottovalutare influenza

Vaccino antinflu arriva in farmacia. Federfarma Verona: mai sottovalutare influenza
È iniziata la distribuzione dei vaccini antinfluenzali in farmacia e a dare notizia della disponibilità sono le farmacie di Verona ricordando che per la stagione 2017/2018 saranno le condizioni climatiche e la copertura vaccinale a determinare un maggiore o minore sviluppo dell'epidemia che quest'anno si presenta, tra gli altri, con il nuovo antigene Michigan. «L'influenza non deve essere mai sottovalutata perché può avere conseguenze anche molto gravi come riportano i dati della Regione Veneto della stagione 2016/17 dove si evidenziano 8 decessi, il doppio rispetto all'anno precedente, e 55 casi gravi con un incremento del 400% rispetto al 2015/2016 - afferma Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona -. L'andamento dei virus dipende anche dalle condizioni climatiche: quelle particolarmente rigide aumentano la possibilità di contrarre la malattia. Ricordo che il contagio è velocissimo e la più efficace forma di prevenzione è data dal vaccino che è utile a tutti poiché ad interrompere la propagazione dell'influenza sono proprio i soggetti immunizzati che con il loro "scudo" proteggono anche la comunità in cui operano o vivono e in questo modo anche i soggetti che non possono vaccinarsi.

Le categorie più a rischio sono bambini, anziani, pazienti in generale e in particolare affetti da patologie croniche, respiratorie e cardiovascolari, ma tutti sono esposti ai virus influenzali. Il consiglio è di vaccinarsi quanto prima perché non si può mai calcolare con esattezza in anticipo quando si verificherà il picco dell'influenza e va sempre considerato che la protezione indotta dal vaccino si attiva dopo un paio di settimane dalla sua somministrazione. I cittadini che non hanno diritto alla vaccinazione gratuita perché non soggetti a rischio devono acquistare il vaccino dietro presentazione di ricetta medica in farmacia, dovesi possono ricevere tutte le informazioni sanitarie sui medicinali». Come riportato in Gazzetta ufficiale (20 settembre 2017) i vaccini trivalenti per la stagione 2017-2018 sono costituiti da antigeni virali preparati dai seguenti ceppi: A/Michigan/45/2015 (H1N1) pdm09 - ceppo equivalente; A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2) - ceppo equivalente; B/Brisbane/60/2008 - ceppo equivalente cui si aggiunge, per la formulazione dei vaccini tetravalenti, il ceppo: B/Phuket/3073/2013 - ceppo equivalente.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO