Osservatorio

nov192020

Verso una Farmacia sempre più "green". La conferma viene da Boehringer Ingelheim Italia che, con il lancio di un nuovo inalatore riutilizzabile, consolida il suo impegno verso l'ambiente

 
Verso una Farmacia sempre più “green”. La conferma viene da Boehringer Ingelheim Italia che, con il lancio di un nuovo inalatore riutilizzabile, consolida il suo impegno verso l’ambiente
Boehringer Ingelheim, tra le prime 20 aziende farmaceutiche a livello globale, lancerà in Italia un nuovo inalatore riutilizzabile Respimat® per il trattamento di BPCO e asma, consolidando così la sua attenzione all'innovazione green e sostenibile 2.0 a livello globale. L'impegno dell'azienda nasce dall'ascolto dei bisogni di medico e paziente nella gestione delle patologie respiratorie, e interpreta una nuova crescente attenzione del farmacista, che al fianco del medico, può contribuire con il proprio consiglio al supporto del paziente e alla cura dell'ambiente.

"La farmacia è da sempre luogo di dispensazione di terapie innovative a vantaggio dei propri clienti/pazienti - dichiara il Dr. Giacomo Operti, presidente Agifar Torino - Oggi la possibilità di supportare i pazienti e facilitare la sostenibilità è ancora più concreta. Il farmacista, che è sempre più attento al "green", a partire da una corretta gestione dei rifiuti, ad esempio quella dei farmaci scaduti, accoglie con entusiasmo tutto ciò che coniuga innovazione e sostenibilità in un'unica importante soluzione terapeutica".

Il nuovo inalatore Respimat® Riutilizzabile, è un dispositivo che garantisce maggiore praticità e facilità d'uso per i pazienti con BPCO e Asma. (6). A differenza della maggior parte dei dispositivi inalatori in plastica monouso, può inoltre essere riutilizzato per 6 volte, con un semplice cambio della cartuccia quando il medicinale è esaurito.(3,4,5) (Essendo privo di propellenti, le sue emissioni di CO2 sono 20 volte inferiori rispetto a quelle degli altri inalatori.(1, 2) Si stima che grazie a Respimat® Riutilizzabile entro il 2025 saranno risparmiate 776 tonnellate di rifiuti di plastica e 14.300 tonnellate di emissioni di CO2.(7)


"La vision di Boehringer Ingelheim poggia su due i pilastri: l'innovazione e i pazienti - aggiunge Morena Sangiovanni Presidente del Gruppo Boehringer Ingelheim Italia. - e il nuovo inalatore coniuga questi due aspetti in un'unica importante soluzione terapeutica per i pazienti con BPCO e asma. Per noi questo rappresenta un nuovo traguardo e un nuovo punto di partenza nel percorso di sostenibilità intrapreso dall'azienda. Confermiamo così tutti i principi etici che ci guidano: il rispetto dell'ambiente in cui viviamo, la riduzione degli sprechi e degli inquinanti, il riutilizzo dei materiali e la cultura del riciclo".


Bibliografia

1. Hansel M, et al. Reduced Environmental Impact of the Reusable Respimat Soft Mist Inhaler Compared with Pressurised Metered-Dose Inhalers. Adv Ther 2019; 1-6.

2. Hansel M, et al. Reduced environmental impact of a reusable soft mist inhaler. Eur Resp201852:PA1021. Disponibile all'indirizzo: https://erj.ersjournals.com/content/52/suppl_62/PA1021 [Ultimo accesso gennaio 2020].

3. Spiriva® Respimat® Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto, ottobre 2018.

4. Striverdi® Respimat® Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto, ottobre 2018.

5. Spiolto® Respimat® Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto, dicembre 2018.

6. Dhand R, et al. Improving usability and maintaining performance: human factor and aerosol-performance studies evaluating the new reusable Respimat inhaler. Int J Chronic Obstr Pulm Dis 2019;14:509-23.

7. Dati su file.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO