Sanità

dic32015

Video Banco Farmaceutico, da categoria timori per l'immagine dei farmacisti

Video Banco Farmaceutico, da categoria timori per l’immagine dei farmacisti
Gli intenti sono di mostrare quanto può essere insormontabile il prezzo di un farmaco per chi vive difficoltà economiche, ma il video del Banco Farmaceutico continua a scatenare reazioni nella categoria - preoccupata che il messaggio colpisca più che altro l'immagine del farmacista - e, dopo l'Utifar, a esprimere perplessità c'è anche Federfarma Servizi. Il video, un «esperimento sociale», condotto dagli studenti del Centro sperimentale di Cinematografia di Milano, è stato diffuso in occasione della presentazione del rapporto sulla povertà sanitaria ed è disponibile sui principali quotidiani nazionali. A essere in scena sono le reazioni dei pazienti entrati in farmacia di fronte a prezzi esorbitanti, anche oltre cento euro, per farmaci da banco per piccoli disturbi. La finalità è chiara: come si legge nel video «Fin qui abbiamo scherzato. Ma per milioni di persone 5 euro possono essere 50. Le famiglie povere possono spendere meno di 16 euro in medicinali. Quasi 80 euro in meno di chi povero non è. I poveri molto spesso sono costretti a rinunciare alla salute». Ma, quello che non piace alla categoria, è che ciò che passa - aveva puntato il dito qualche giorno fa Eugenio Leopardi, presidente dell'Utifar, - è il messaggio di un farmacista «che consiglia per un mal di testa un prodotto da 57 euro». Ora, «a tutela della farmacia italiana", scende in campo anche Federfarma Servizi, secondo cui il «contenuto del messaggio promozionale non coglie l'intento prefissatosi». Il video, è l'intervento di Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, «più che altro colpisce l'immagine del farmacista, individuandolo come responsabile di una richiesta economicamente insostenibile per il paziente e incompatibile con il suo bisogno di salute, veicolando un'informazione al pubblico assolutamente priva di reale fondamento». Mentre «non evidenzia la correttezza professionale del farmacista e l'affidabilità della farmacia». E aggiunge: «L'obiettivo di far risparmiare i cittadini è da sempre condiviso dai titolari ed è stato mutuato dalle Aziende di distribuzione di Federfarma Servizi. Le farmacie lavorano al servizio dei pazienti fornendo loro consigli sanitari a titolo gratuito, assistendoli anche nelle realtà territorialmente più isolate e difficili da raggiungere, nonché svolgendo un servizio pubblico di assistenza alla popolazione ogni giorno con estrema onestà intellettuale e alta professionalità».

Per altro, continua, «in un momento in cui da un lato i capitali stanno cercando di entrare in farmacia per trasformarla in un semplice esercizio commerciale piegato alle logiche di mercato e dall'altro la grande distribuzione organizzata pretende di allargare il proprio business millantando presunti risparmi per i cittadini nel settore farmaceutico, questo video promozionale realizzato dal Banco Farmaceutico non contribuisce a fare chiarezza sul ruolo assistenziale della farmacia nel panorama sanitario del nostro Paese». Federfarma Servizi, continua, «è assolutamente consapevole delle difficoltà in cui molti versano nel nostro Paese, soprattutto in un momento di grande crisi economica come quella ancora in corso. Anche per questo ha sempre partecipato con entusiasmo alle diverse iniziative di raccolta di farmaci per i più bisognosi presso le sue farmacie socie e/o clienti, confermando la vicinanza emotiva e fattiva ai più disagiati. L'Associazione auspica anche che il Ddl presentato dal Senatore Luigi D'Ambrosio Lettieri per la donazione di medicinali non utilizzati e la loro distribuzione da parte di organizzazioni non lucrative venga approvato». Tuttavia, aggiunge Mirone, «cogliere l'occasione di un'iniziativa benefica per trasformarla in un uno spot pubblicitario che non evidenzia la correttezza professionale del farmacista e l'affidabilità della farmacia è un fine che non merita il sostegno della nostra Associazione».

Francesca Giani
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO