Benessere

mag62013

Vitamina D: le linee guida UK e i limiti di sicurezza

Sono state pubblicate in Gran Bretagna le prime Linee guida per identificare e trattare il deficit di vitamina D, a cura della National osteoporosis society.«Si tratta del consenso clinico più recente» ha detto uno degli autori, Nuttan Tanna, consulente farmacista presso la Northwick park menopause and clinical research unit, a Londra «basato sulle evidenze disponibili. Mi auguro che i farmacisti lo usino per informare i propri pazienti e fare da supporto ai medici di famiglia e alla medicina generale». Le linee guida raccomandano di misurare i livelli serici di 25-idrossivitamina D per diagnosticare la carenza e prescrivere vitamina D3 per via orale come trattamento di prima scelta; inoltre specificano che si devono indagare solo i soggetti che manifestano sintomi da deficit o nei quali bassi livelli della vitamina potrebbero compromettere il trattamento dell’osteoporosi. Contemporaneamente uno studio scientifico ha identificato un limite massimo di vitamina D, sicuro in termini di mortalità ed eventi cardiovascolari, confermando anche che il rischio di morte aumenta quando i livelli di vitamina D sono subottimali. Dall’analisi dei dati di oltre un milione di soggetti d’età superiore ai 45 anni, raccolti per 54 mesi, è stato possibile «determinare un intervallo sicuro dei livelli ematici di calcidiolo» scrivono Yosef Dror, della Hebrew university di Gerusalemme in Israele, e colleghi nel loro articolo pubblicato sul Journal of clinical endocrinology & metabolism. «Il range di sicurezza è compreso tra i 20 e i 36 ng/ml di calcidiolo nel sangue, con una correlazione a U tra il rischio di mortalità o sindrome coronarica acuta e i livelli serici di calcidiolo». Nel complesso il 3% della popolazione esaminata aveva valori eccessivi di vitamina D nel sangue (> 36 ng/L), mentre il 62% era a rischio per il motivo opposto, con livelli troppo bassi (<20 ng/mL). Ne consegue, concludono gli autori, che «il grado di supplementazione deve essere individualizzato».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO