farmaci

mag202020

Vitamina D, probiotici e microbioma. Da Integratori Italia una bussola per evitare fake news

Vitamina D, probiotici e microbioma. Da Integratori Italia una bussola per evitare fake news

Vitamina D, probiotici in relazione al microbiota intestinale e corretto utilizzo degli integratori in rapporto alle diverse fasce d'età, i temi della terza edizione della campagna informativa sugli integratori alimentari

Vitamina D, probiotici in relazione al microbiota intestinale e corretto utilizzo degli integratori in rapporto alle diverse fasce d'età, i temi della terza edizione della campagna informativa sugli integratori alimentari, promossa da Integratori Italia e Unione nazionale consumatori (Unc).
L'iniziativa, arrivata all'edizione del 2020, è nata per fornire una "bussola" ai consumatori per orientarsi nel mondo degli integratori alimentari, ed evitare le notizie parziali e le fakenews. Verranno realizzate tre videografiche informative sui tre temi centrali della campagna, che saranno condivise sui canali social e gli strumenti di comunicazione di Unc.

Focus sulla Vitamina D

In particolare, è già online la prima videopillola sulla vitamina D. «La vitamina D gioca un ruolo importante nella regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo e nel metabolismo osseo: in sua assenza, il calcio viene assorbito solo per il 10-15% - spiega Vincenzo De Leo, direttore Uosa Pma, Dipartimento di Medicina molecolare e dello sviluppo, Azienda ospedaliera universitaria Senese -. Attraverso una dieta equilibrata, nella quale siano presenti alimenti fonte di Vitamina D quali ad esempio alcuni tipi di pesce, latte intero, formaggi, fegato animale, olio di fegato di merluzzo, associata all'esposizione al sole, è possibile evitare il rischio di carenza di questa vitamina. Nel caso in cui non ce ne fosse abbastanza, ad esempio nelle persone anziane o in chi è impossibilitato ad esporsi al sole, può essere utile la supplementazione, sulla base delle indicazioni di uno specialista».

Il ruolo del microbioma intestinale

Gli altri temi della campagna saranno legati all'utilizzo degli integratori nelle varie fasce d'età (da quella pediatrica alla terza età) e al ruolo del microbioma intestinale per il mantenimento di una buona salute dell'organismo, in relazione all'uso dei probiotici. Tutti i contenuti derivano dalla "Review sull'integrazione alimentare: evidenze dalla ricerca scientifica e nuove frontiere di sviluppo", realizzata da Integratori Italia nel 2019.
«È particolarmente importante - spiega Alessandro Golinelli, presidente di Integratori Italia - in questo momento storico dove spesso sul web si rilevano fake news rispetto alle quali a volte il consumatore fatica a districarsi, che venga fatta una corretta informazione sugli integratori e il loro ruolo a supporto di una alimentazione equilibrata».
«Veniamo da un periodo difficile per i consumatori in cui da una parte è aumentata l'attenzione su tutti i temi relativi alla salute, ma dall'altra, vediamo il proliferare di informazioni poco chiare se non fallaci, aggravate dal moltiplicarsi di sedicenti esperti senza alcun titolo - afferma Massimiliano Dona, presidente Unc -. Per questo motivo teniamo a campagne di informazione come questa che mirano a dare le risposte ai più diffusi dubbi dei consumatori sul tema degli integratori con il contributo di autorevoli esperti. È fondamentale, infatti, ricordare sempre l'importanza di rivolgersi a professionisti della salute e acquistare farmaci su canali affidabili».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO