Sanità

apr12021

Walgreens Boots Alliance, i dati finanziari del secondo trimestre. Somministrati 8 milioni di vaccini

Walgreens Boots Alliance, i dati finanziari del secondo trimestre. Somministrati 8 milioni di vaccini

Walgreens Boots Alliance ha annunciato i dati finanziari del secondo trimestre dell'anno fiscale 2021: somministrati nelle farmacie oltre 8 milioni di vaccini anti-Covid

Walgreens Boots Alliance ha annunciato i dati finanziari del secondo trimestre dell'anno fiscale 2021, conclusosi il 28 febbraio 2021 che si chiude con "risultati sopra alle attese nel secondo trimestre". Tra i risultati, la somministrazione nelle farmacie Walgreens di oltre 8 milioni di vaccinazioni Covid-19, di cui 4 milioni nel mese di marzo. Novità sul 2021: cessione di Alliance Healthcare.

I risultati del secondo trimestre, anno con attività operative cessate e in esercizio

Secondo la nota Wba l'utile per azione, comprese le attività operative cessate, è cresciuto del 10,9% a 1,19 dollari, rispetto a 1,07 dollari nello stesso trimestre dell'anno precedente; l'utile per azione rettificato è diminuito del 7,5% a 1,40 dollari, in diminuzione dell'8,2% a valuta costante. Vendite aumentate del 4,6% a 32,8 miliardi di dollari, in aumento del 3,5% a valuta costante, escludendo le vendite da attività operative cessate pari a $4,8 miliardi. L'utile per azione da attività operative in esercizio è cresciuto dell'8,7% a $1,06; l'utile per azione rettificato da attività operative in esercizio è diminuito del 10,1% a $1,26, in calo del 10,8% a valuta costante, riflettendo un effetto avverso stimato del Covid-19 di 40-45 centesimi per azione. Tra i risultati segnalati anche il net cash da attività operative nella prima metà dell'anno fiscale 2021 2,6 miliardi di dollari, e la somministrazione nelle farmacie Walgreens di oltre 8 milioni di vaccinazioni Covid-19 finora, di cui 4 milioni nel mese di marzo.

Anno fiscale 2021, le prospettive di guidance. Cessione di Alliance Healthcare

L'azienda ha innalzato la guidance prevedendo una crescita a cifra singola medio-alta dell'utile per azione rettificato, a valuta costante, sia dalle attività operative totali che da quelle in esercizio. Inoltre, è prevista la cessione di Alliance Healthcare per 6,5 miliardi di dollari prevista entro la fine dell'anno fiscale 2021, con cambiamenti nella presentazione finanziaria: gli asset in via di dismissione vengono spostati tra le attività operative cessate. «Nel complesso, abbiamo registrato un buon trimestre - ha detto Rosalind Brewer che dal 15 marzo è subentrata a Stefano Pessina come chief executive officer della società - con risultati ben al di sopra delle aspettative, nonostante l'impatto significativo del Covid-19, e abbiamo alzato la nostra guidance per l'utile per azione per l'intero anno. Sono ottimista sulla nostra capacità di generare valore sostenibile e a lungo termine per i nostri azionisti, pur riconoscendo che c'è ancora del lavoro da fare per stabilizzare il business di base. Continuerò ad esaminare tutte le nostre iniziative, strategie e opportunità per mettere a frutto le incredibili potenzialità che abbiamo di fronte. La nostra squadra agirà rapidamente e con decisione per rispondere al meglio alle esigenze dei nostri pazienti, clienti e comunità in tutto il mondo, in questo momento critico e oltre».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO