Sanità

lug272020

Walgreens Boots Alliance, transizione al vertice: Pessina lascia ruolo di Ceo e diventa Executive Chairman

Walgreens Boots Alliance, transizione al vertice: Pessina lascia ruolo di Ceo e diventa Executive Chairman

Transizione al vertice in Walgreens Boots Alliance: Stefano Pessina lascia il ruolo di Chief Executive Officer, per diventare Executive Chairman del Board

Transizione al vertice in Walgreens Boots Alliance: Stefano Pessina lascia il ruolo di Chief Executive Officer, per diventare Executive Chairman del Board una volta che il nuovo Ceo sarà nominato. Al momento del passaggio James Skinner lascerà l'incarico di Executive Chairman rimanendo come membro del Board per facilitare una transizione agevole. Il Gruppo ha annunciato il piano per una transizione dei vertici aziendali e per la nomina di un nuovo chief executive officer (Ceo), "per favorire ulteriori passi avanti sulle priorità strategiche, trasformare il business per il futuro e rispondere alle rapide evoluzioni del settore della salute".

Transizione favorisce ulteriori passi avanti sulle priorità strategiche

Il board of directors inizierà ora la ricerca di un nuovo Ceo e, al momento della sua nomina, Pessina assumerà il ruolo di executive chairman. «É stato un privilegio enorme lavorare con Stefano, con il board of directors e con tutti i nostri colleghi. Sono profondamente grato per l'opportunità e per avere la possibilità di continuare a svolgere il ruolo di membro del board in futuro. Insieme, abbiamo fatto diventare la nostra azienda un leader globale della farmacia retail e wholesale - ha commentato Skinner. - l settore della salute e i comportamenti dei consumatori continuano ad evolvere velocemente, guardiamo avanti a quando avremo un nuovo Ceo con profonda esperienza e competenza per realizzare nuovi successi, mentre entriamo in un nuovo capitolo della lunga e importante storia della nostra azienda». «Desidero ringraziare i colleghi in tutto il mondo per i grandi risultati ottenuti negli ultimi cinque anni, mantenendo il nostro impegno nell'aiutare le persone a vivere in modo più felice e più sano - ha commentato Pessina. - Continuerò ad essere al servizio dell'azienda come executive chairman e aiuterò in tutti i modi il successo del nuovo chief executive officer. Sono molto felice che Jim ed io continueremo a lavorare insieme all'interno del board e, a nome di tutta l'azienda, esprimo profondo apprezzamento per il grande contributo che ha dato in qualità di executive chairman».

Pessina Ceo dal 2015

Pessina era stato nominato executive vice chairman a gennaio 2015 in seguito alla fusione tra Walgreens e Alliance Boots a dicembre 2014, è stato chief executive officer ad interim a partire da gennaio 2015 ed era stato confermato in tale ruolo da luglio 2015. Skinner ha ricoperto il ruolo di executive chairman di Wba da gennaio 2015. Dopo la fusione, e sotto la guida di Pessina e Skinner, Wba ha finalizzato con successo numerose partnership strategiche e acquisizioni, ed è stata modernizzata e riorganizzata per aumentare l'efficacia e l'efficienza. In questo periodo, Wba ha conseguito importanti benefici per clienti, pazienti, comunità locali e azionisti, attraverso realizzazioni sulle priorità strategiche: creare creazione di centri per la salute nelle comunità, favorire una trasformazione della struttura dei costi, accelerare la digitalizzazione e rinnovare l'offerta retail. Wba oggi è un leader globale della farmacia e della distribuzione farmaceutica. Ogni giorno, interagisce con milioni di persone attraverso la dispensazione e distribuzione di medicine, punti vendita di comodo accesso, piattaforme digitali e prodotti per la salute e la bellezza. Considerando anche le società partecipate, Wba è presente in oltre 25 Paesi, ha più di 440.000 dipendenti e oltre 18.750 punti vendita e offre un ampio portafoglio di brand di prodotto riconosciuti. Wba ha anche uno dei più grandi network di distribuzione farmaceutica, con più di 400 centri di distribuzione che forniscono più di 115.000 farmacie, medici, centri per la salute e ospedali ogni anno. Come conseguenza delle efficienze all'interno del sistema, i costi di medicine vitali e altri prodotti sono stati significativamente ridotti per clienti e pazienti.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO