Login con

Integratori alimentari

21 Dicembre 2023

DL Anticipi fissa Iva integratori alimentari al 10%. Assointegratori: fatta chiarezza

Il DL “Anticipi” è legge e fissa al 10% l’aliquota IVA degli integratori alimentari. Assointegratori: chiarezza su questo tema agevola le imprese del settore

di Simona Zazzetta


DL Anticipi fissa Iva integratori alimentari al 10%. Assointegratori: fatta chiarezza

La Legge di conversione del "Decreto Anticipi" ha finalmente posto chiarezza sull'applicazione dell'aliquota IVA al 10% agli integratori alimentari agevolando le imprese del settore nella loro operatività, consentendo di agire con sicura correttezza nell'applicazione dell'aliquota prevista dalla legge. Così Assointegratori commenta l’intervento normativo introdotto dal decreto 18 ottobre 2023 n 145 è stato convertito in legge, Legge di conversione 15 dicembre 2023 n.191, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2023 che all’Art. 4-ter dà interpretazione autentica della disciplina concernente il trattamento ai fini IVA degli integratori alimentari.  

Assointegratori: stop a interpelli all’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane
L’articolo citato “Disciplina concernente il trattamento ai fini dell'IVA degli integratori alimentari” prevede al comma 1 che “al numero 80) della tabella A, parte III, allegata al Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, recante l'elenco dei beni e dei servizi soggetti ad aliquota IVA del 10 per cento, dopo le parole: «sciroppi di qualsiasi natura» sono aggiunte le seguenti: «ad eccezione degli integratori  alimentari di cui al Decreto Legislativo 21 maggio 2004, n. 169, ai quali risulti applicabile, indipendentemente dalla forma in cui sono presentati e commercializzati, l'articolo 16, secondo comma, del presente decreto, in quanto preparazioni alimentari non nominate ne' comprese altrove, classificabili nella voce doganale 2106 della nomenclatura combinata di cui all'allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio, del 23 luglio 1987».

Ciò significa, spiega a Farmacista33 Daniela Giuriati presidente di Assointegratori “che finalmente tutti gli integratori alimentari, indipendentemente dalla forma in cui questi vengono commercializzati, scontano IVA 10% senza dover più ricorrere all’interpello dell’Agenzia delle Entrate e al successivo esame da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.   Assointegratori, lo si ricorda, di recente si è resa parte attiva nel sottoporre all'Agenzia delle Entrate un interpello per poter riconoscere in via automatica, e quindi senza il passaggio preventivo all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l'applicazione dell'aliquota IVA al 10% agli integratori alimentari. “Anche grazie a questa azione di lobby, avanzata a tutela delle aziende associate e del mercato di settore, la Legge di conversione del "Decreto Anticipi" del 15 dicembre 2023 n.191 ha finalmente posto chiarezza sull'argomento. L'articolo 4 ter del testo normativo in parola infatti specifica come tutti gli integratori alimentari, indipendentemente dalla forma in cui questi vengono commercializzati, scontano IVA 10% senza necessità di esame e valutazione preventiva da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sulla natura del prodotto. Come Associazione siamo felici della chiarezza resa su questo tema che può di certo agevolare le imprese nella loro operatività, consentendo di agire con sicura correttezza nell'applicazione dell'aliquota prevista dalla legge”.  

TAG: INTEGRATORI ALIMENTARI, IVA, PREZZO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

05/04/2024

L'Italia investe nella formazione universitaria l'1,5% della spesa pubblica, contro il 2,3% della media Ue: si posiziona sotto Germania, Francia e Spagna. I...

A cura di Francesca Giani

05/04/2024

Uno studio recente, presentato durante la 14° Conferenza Europea sul Cancro al Seno,  evidenzia l’importanza di includere l’esercizio fisico come parte integrante della cura ...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

05/04/2024

Il nuovo Codice della strada ha ricevuto il primo via libera ed è arrivato alcuni giorni fa alla Camera: prevede una revisione del concetto di “condotta...

A cura di Redazione Farmacista33

04/04/2024

Le terapie digitali rappresentano un’opportunità per l’assistenza domiciliare del paziente cronico e sono un approccio particolarmente innovativo in cui gli “algoritmi” possono diventare...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Il nuovo pasto sostitutivo dal gusto irresistibile

Il nuovo pasto sostitutivo dal gusto irresistibile


Dopo l’approvazione de DdL Semplificazioni Federfarma Basilicata invita le istituzioni regionali a investire sulle...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top