Login con

Regioni

12 Giugno 2024

Farmacia dei servizi, risultati positivi nel primo mese di sperimentazione in Basilicata. Ecco i dati

La Basilicata registra un bilancio positivo al termine del primo mese di sperimentazione della “Farmacia dei Servizi”, coinvolgendo 130 farmacie nelle due province. Dati da 75 strutture mostrano 350 prestazioni erogate, tra holter cardiaci e pressori, elettrocardiogrammi e spirometrie

di Giulia Vismara


Farmacia dei servizi, risultati positivi nel primo mese di sperimentazione in Basilicata. Ecco i dati

La Basilicata registra un bilancio positivo al termine del primo mese di sperimentazione della “farmacia dei servizi”, che coinvolge 130 farmacie distribuite nelle due province della regione. I dati provengono da 75 strutture che hanno erogato 350 prestazioni, tra cui holter cardiaci e pressori, elettrocardiogrammi e spirometrie. 

Tra i servizi offerti, gli elettrocardiogrammi hanno mostrato una domanda particolarmente elevata grazie alla rapidità di esecuzione e alla possibilità di ottenere risultati quasi immediati grazie alla refertazione da parte di cardiologi in telemedicina. Anche gli holter cardiaci che consentono il monitoraggio continuo dell’attività elettrica del cuore per 24 ore, utile per individuare eventuali aritmie cardiache hanno registrato un dato molto significativo di richieste.

Antonio Guerricchio, presidente di Federfarma Basilicata, ha evidenziato come “il servizio stia dando i risultati sperati soprattutto in quelle aree più interne da cui è difficoltoso raggiungere i grandi centri per sottoporsi a questa tipologia di esami e soprattutto per quelle fasce d’età over sessantacinque o quei soggetti con patologie che hanno necessità di monitoraggio costante.” Guerricchio ha sottolineato che questi servizi non solo riducono le liste d’attesa, ma rispondono alle esigenze sanitarie della popolazione in zone dove la farmacia rappresenta l’unico presidio sanitario.

Durante questa fase sperimentale, i servizi delle “farmacie dei servizi” sono accessibili gratuitamente ai pazienti con patologie specifiche, muniti di impegnativa del medico di medicina generale, anche in formato digitale. Alle prestazioni gratuite delle farmacie dei servizi, in questa fase sperimentale, possono accedere quei pazienti con patologia che richiede l’esecuzione di uno dei quattro esami specifici, muniti di impegnativa anche dematerializzata da parte del medico di medicina generale. Le refertazioni degli esami vengono eseguite da specialisti, come cardiologi o pneumologi per la spirometria, che operano tramite provider di telemedicina. Questo sistema garantisce risultati rapidi che vengono consegnati direttamente alla farmacia dove è stato effettuato l’esame.

Carlo Claps, presidente di Federfarma Potenza, ha dichiarato che “gli investimenti fatti dalle farmacie per adeguare i propri spazi alle nuove prestazioni, vengono ripagati in termini di utilità verso l’utenza a cui vengono garantite prestazioni per le quali i tempi di attesa nelle strutture pubbliche sono abbastanza dilatati mentre di contro è necessario garantire rapidità di monitoraggio per la salvaguardia della salute e della vita stessa del paziente. Nel pieno rispetto del Dm 77/2022, le farmacie lucane fungono da vero avamposto del Servizio Sanitario nazionale e regionale, contribuendo allo sviluppo dell’assistenza territoriale a cui viene riconosciuto un posto fondamentale nell’assistenza al cittadino utente in modo capillare, essendo le farmacie presenti in ogni comune e rappresentando un sistema diffuso di assistenza” 

Claps ha inoltre sottolineato l’importanza della formazione continua del personale, che permette ai farmacisti di acquisire competenze digitali e telemediche, migliorando l’accesso alle cure e le aspettative di vita dei pazienti. Questo connubio tra farmacie e telemedicina garantisce una migliore integrazione con il Sistema Sanitario Nazionale, favorendo una gestione coordinata delle cure in collaborazione con medici di base e specialisti.

La “farmacia dei servizi” in Basilicata si conferma un modello efficace per migliorare l’accesso alle prestazioni sanitarie e per rispondere in modo capillare alle esigenze della popolazione, soprattutto nelle aree più remote.

TAG: FARMACIA DEI SERVIZI, ELETTROCARDIOGRAFIA, HOLTER

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/07/2024

La ricerca di Transcrime, presentata all’inizio di luglio, offre spunti di riflessione su come i siti illegali usando strategie evolute possano aggirare le attuali conoscenze ingannare gli utenti

A cura di Francesca Giani

17/07/2024

Oggi alle ore 14.30 verrà presentata l'XI edizione di FarmacistaPiù il congresso dei farmacisti italiani promosso da Federfarma, Fondazione Francesco Cannavò, UTIFAR, con il patrocinio della...

A cura di Redazione Farmacista33

17/07/2024

Nella città di Milano si registra un aumento dei casi di sindromi simil-influenzali che si possono ricondurre al Covid ma senza un tampone “diventa molto difficile fare la diagnosi...

A cura di Redazione Farmacista33

17/07/2024

Un’indagine sui sintomi riferiti nel periodo 2018-2019 e 2020-2021, dai genitori di bambini con asma evidenzia che la vaccinazione contro il Covid-19 è associata a una riduzione del tasso di...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa


Il fabbisogno formativo relativo ai professionisti della salute è stimato in crescita in tutti i comparti della sanità e il trend riguarda anche i farmacisti. Per il settore, l'indicazione conferma...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top