Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Federalismo per riqualificare la spesa


"Il federalismo fiscale permetterà la riqualificazione e la responsabilizzazione sulla spesa sanitaria". E’ questa la posta in gioco secondo il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, intervenuto ieri in collegamento telefonico al dibattito dal titolo "Quando c''è la salute. Non solo malasanità, organizzato a Cortina d''Ampezzo, in occasione di "Cortina InConTra". Sacconi si dice infatti convinto - riferisce una nota - che dal successo del federalismo fiscale, con la responsabilizzazione degli amministratori nella gestione delle spese in alcuni settori delicati come la sanità, dipenda anche la coesione nazionale. L''obiettivo del progetto di federalismo fiscale, ha ricordato il titolare Sacconi, è quello di "garantire a tutte le Regioni la parità delle opportunità: ma ciascuna Regione dovrà garantire un''efficace allocazione delle risorse, nelle mani di amministratori che saranno sempre più responsabilizzati". In questo senso, per Sacconi, si passerà ad una razionalizzazione delle strutture ospedaliere per la prevenzione e alla valorizzazione dei punti di eccellenza per la cura. Il ministro ha poi sottolineato il malessere delle regioni virtuose, rispetto alle altre, in materia di spesa sanitaria e servizi erogati. Quindi, in vista del federalismo "la sanità è un banco di prova" - ha detto - e contribuirà a "diffondere, anche nelle aree in cui ci sono più diffuse e complessive inefficienze, le migliori pratiche. La differenza fra diverse aree geografiche non corrisponde a spese proporzionali: "anzi, una spesa irresponsabile è spesso all''origine delle inefficienze". Il ministro ha infine affrontato uno dei nodi della sanità italiane, il problema delle lunghe liste d''attesa per ottenere visite ed esami. "Stiamo predisponendo con le Regioni - ha annunciato - delle linee guida per affrontare la questione, con l''obiettivo di garantire la risposta alle esigenze più urgenti e gravi".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Una nuova proposta per gli spuntini quotidiani

Una nuova proposta per gli spuntini quotidiani


Al convegno dei Giovani Farmacisti sul CCNL, che si è tenuto al Cosmofarma, è stato premiato il giovane farmacista che si è distinto per l'impegno nella crescita della professione e per la...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top