Login con

Politica e Sanità

03 Aprile 2015

Liberalizzazioni, per Guidi (Mise) su fascia C partita ancora aperta


Nessuna pietra tombale sull'esclusione della fascia C dal processo di liberalizzazione avviato lo scorso 20 febbraio dal Consiglio dei ministri. È quanto si intuisce dalle affermazioni del ministro allo Sviluppo economico Federica Guidi (foto) che, nella trasmissione Porta a porta, in merito al Ddl ha auspicato che «il Parlamento possa migliorare il testo». Ed entrando nel merito, ha aggiunto: «Credo che un farmacista possa erogare lo stesso servizio a tutela della salute sia in un punto della Gdo sia in una farmacia. Personalmente fatico a individuare una differenza». Al dibattito hanno preso parte diverse voci interessate allo sviluppo del Ddl Concorrenza: dalla Gdo, all'Antitrust e dai consumatori ai titolari di farmacia, rappresentati dal presidente di Federfarma, Annarosa Racca, il cui intervento ha sollevato diverse reazioni e polemiche nel comparto del farmaco. Racca, ribattendo al ministro, ha sottolineato che «un chirurgo non opera fuori dall'ospedale e per i farmacisti dovrebbe valere lo stesso principio». Ma ha anche ribadito che «l'importanza di erogare in farmacia la fascia C con ricetta è stata più volte evidenziata dal mondo della sanità» e, rispondendo a Giovanni Petruzzella, presidente dell'Antiturst, che sosteneva come la presenza del farmacista nella Gdo avrebbe tutelato la salute del cittadino in caso di dispensazione della fascia C fuori dalle farmacie, ha ricordato che anche secondo la Corte Costituzionale «cambiando il regime attuale ci sarebbe il rischio di un indebolimento delle farmacie». Ha poi aggiunto: «Credo che il governo abbia fatto una scelta corretta in funzione dei cittadini. Anche perché se tutti i medicinali venissero venduti nei supermercati, le farmacie chiuderebbero. Se iniziamo a vendere questi farmaci (Fascia C, ndr) nei supermercati, erodiamo sostentamento vitale alle farmacie».
Immediata la reazione del presidente della Federazione nazionale parafarmacie italiane Davide Gullotta secondo cui «l'intenzione di Federfarma è tutelare esclusivamente le rendite di posizione delle farmacie» e invita la Fofi a «battere un colpo prendendo una posizione chiara al riguardo». E chiarisce: «Affermando che la ricetta non segue il farmacista ma la struttura, Racca spezza ogni legame farmaco/farmacista in favore del capitale. Non c'è più interesse a valorizzare una professione quanto a difendere esclusivamente la propria rendita di posizione». Per il Movimento nazionale dei liberi farmacisti le argomentazioni del sindacato «come la possibile chiusura di farmacie, i rischi per la salute pubblica e l'inutilità di ulteriori liberalizzazioni perché prossima l'apertura di circa 3000 farmacie, sono fasulle, prive di fondamento e ampiamente sconfessate dai dati oggettive». E da entrambe le sigle arriva la richiesta di una presa di posizione e di un confronto.

Simona Zazzetta

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Stitichezza da antibiotici?

Stitichezza da antibiotici?


A partire dal 1° aprile, Roberto Bettin assume il ruolo di General Manager Southern Europe di embecta: Italia, Spagna, Portogallo e Grecia si uniranno come...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top