Login con

Politica e Sanità

25 Febbraio 2016

Nelle farmacie al via le campagne Iss sui corretti stili di vita


Diventa concreto il progetto realizzato dal Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della Salute (Cnesps) nell'ambito della collaborazione avviata poco più di un anno fa da Federfarma e Iss, che mette a disposizione delle farmacie i materiali informativi per le campagne di comunicazione sui corretti stili di vita. Il plico divulgativo comprende, al momento, un pieghevole da distribuire agli assistiti (con informazioni e consigli sui corretti stili di vita), un video della durata di 30 secondi da trasmettere sugli schermi eventualmente installati in farmacia, una locandina dal titolo "Il tempo è salute", e un secondo video, che accompagna e spiega i contenuti della locandina stessa. L'iniziativa, lanciata da Federfarma e Iss, prosegue idealmente il programma "Guadagnare salute", avviato dal Governo nel 2007 con la partecipazione del ministero della Salute, dell'Istituto superiore di Sanità e del Cnesps. In tale contesto, le farmacie erano state coinvolte in alcune campagne di comunicazione ed è per questo che l'Istituto superiore di Sanità ha voluto riappoggiarsi a loro anche in questa occasione: come recita l'accordo firmato con Federfarma, la farmacia rappresenta «un canale privilegiato per operare sul territorio, in quanto il farmacista, grazie al rapporto che instaura con il cittadino, è una figura chiave che può contribuire non solo alla diffusione di informazioni e indicazioni utili per la promozione di stili di vita salutari, ma può anche creare relazioni basate sull'ascolto per approfondire eventuali problematiche o dubbi che la persona pone».

I materiali già disponibili e quelli che si aggiungeranno nelle prossime settimane potranno essere utilizzati dalle farmacie associate e dalle rappresentanze territoriali di Federfarma per iniziative di informazione ed educazione sanitaria. In arrivo tra breve, in particolare, una serie di schede indirizzate ai farmacisti per fornire consigli sui principali temi di educazione sanitaria, realizzate da esperti di comunicazione della salute. L'obiettivo della collaborazione Federfarma-Iss, infatti, è quello di aumentare la cultura degli italiani in materia di salute e prevenzione, nonché fornire ai farmacisti alcuni strumenti che agevolino la relazione con l'assistito.

Rossella Gemma

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Miconail

Miconail

A cura di Planet Pharma

I sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno raggiunto un'intesa Hippocrates Holding sul premio di risultato: fino a 3mila euro per i 2.400 dipendenti del primo gruppo di farmacie private...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top