Login con

Politica e Sanità

25 Febbraio 2016

Blocco traffico a Roma, interviene Lorenzin: concedere deroga ai farmacisti


«La richiesta dei farmacisti, che chiedono di essere esonerati dal blocco del traffico previsto per domenica su Roma, credo sia da annoverare tra le deroghe che un'amministrazione attenta dovrebbe concedere». Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, in una nota pubblicata sul sito del ministero, interviene sull'appello recentemente lanciato da Federfarma Roma. I farmacisti che lavorano nella Capitale, infatti, riferisce una nota dei titolari romani, non sono ancora stati esonerati dal prossimo blocco del traffico, previsto per domenica 28 febbraio. La richiesta di esonero è stata fatta per ben due volte nelle scorse settimane, ma il commissario Francesco Paolo Tronca non ha dato alcuna risposta.

Nei giorni scorsi Fabio De Lillo, consigliere Cuoritaliani in Regione Lazio, si era appellato al Governatore Nicola Zingaretti per risolvere la questione, presentando in Consiglio regionale una interrogazione urgente. «Con tutto il rispetto dovuto a ogni categoria interessata al blocco del traffico - continua il Ministro Lorenzin -, quella dei farmacisti oggettivamente svolge una funzione diversa e consentire ai professionisti di turno di potere raggiungere i loro posti di lavoro con certezza dei tempi non è un gesto di cortesia nei loro confronti quanto una questione di buon senso che interessa tutti i cittadini. La Farmacia è un servizio pubblico per la tutela del diritto costituzionale alla salute».

«Ringrazio il Ministro Lorenzin - commenta Vittorio Contarina, presidente di Federfarma Roma - per aver appoggiato la nostra causa, dimostrandosi ancora una volta vicina alle esigenze dei cittadini che hanno bisogno di poter contare sulla puntualità e sull'efficienza di un servizio essenziale come quello fornito dalle farmacie. Non solo nella Capitale, ma su tutto il territorio nazionale. Spero che dopo questo appello, rivolto direttamente all'amministrazione romana, il commissario Tronca si decida a darci una risposta, visto che, ad oggi, ancora non è arrivata».

Marco Malagutti

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Combattere e prevenire i primi malanni di stagione dei più piccoli

Combattere e prevenire i primi malanni di stagione dei più piccoli


È rimborsabile avacopan, primo farmaco orale che, in combinazione con rituximab o ciclofosfamide, è in grado di ridurre l'utilizzo di steroidi per spegnere l'infiammazione dei piccoli e medi vasi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top