Login con

Politica e Sanità

15 Settembre 2016

Tagli, Racca: per risparmiare sempre più farmaci e presidii passino alle farmacie


«I tagli vanno fatti laddove necessario, quindi non nella farmaceutica territoriale che è al di sotto del tetto di spesa ed è fonte di risparmio per il Sistema Sanitario Nazionale. Ma si potrebbe risparmiare ancora di più, spostando nelle farmacie tutta la distribuzione di medicinali sul territorio». La presidente di Federfarma, Annarosa Racca, intervenuta al convegno organizzato dall'Associazione Giuseppe Dossetti, non alimenta l'ipotesi riportata sull'odierna stampa nazionale, su una possibile contrazione dei fondi alla sanità per 1,5 miliardi nella prossima legge di bilancio. Seguendo le indiscrezioni riportate dalla stampa, poi smentite da Matteo Renzi, il Fondo sanitario nazionale che oggi è a quota 111 miliardi, rimarrebbe sostanzialmente stabile senza salire ai 113 miliardi previsti dall'ultimo Def, quota che le Regioni avevano già reclamato lo scorso anno in attuazione delle precedenti intese. «Sulla farmaceutica del territorio - ha aggiunto Racca - ci sono stati negli ultimi anni grandi risparmi, anche grazie all'arrivo degli equivalenti. Ma le farmacie aiutano la sanità pubblica a risparmiare anche nell'ambito dei servizi, offrendo la possibilità di effettuare prenotazioni, ritiro referti e prevenzione, ad esempio lo screening per il tumore del colon retto». L'augurio, ha concluso, «è che sempre più la distribuzione del farmaco e dei presidi medici passi attraverso la rete capillare delle farmacie del territorio. Attraverso il loro preciso monitoraggio, infatti, si riescono ad eliminare gli sprechi che ancora oggi si annidano nella distribuzione che avviene attraverso le strutture sanitarie».

Rossella Gemma

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Continua la collaborazione tra “Lafarmacia.” e Telefono Donna

Continua la collaborazione tra “Lafarmacia.” e Telefono Donna

A cura di Lafarmacia.

Uno studio recente, pubblicato su Nature Medicine, mostra un legame significativo tra specifiche specie e ceppi di batteri del microbioma intestinale e il rischio di sviluppare diabete di tipo 2.

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top