Login con

Politica e Sanità

16 Febbraio 2017

Monitoraggio aderenza terapeutica, Veneto apre a risorse per progetti farmacie


Mentre il finanziamento per il monitoraggio dell'aderenza terapeutica esce definitivamente dal decreto Milleproroghe, la Regione Veneto, nell'ambito della contrattazione dell'erogazione dei presidi per diabetici, ha preso l'impegno di riconoscere alle farmacie territoriali risorse destinate alla presa in carico di pazienti cronici e fragili. Lo fa sapere Federfarma Verona ricordando di aver messo a punto un progetto nell'ambito di uno studio osservazionale che vede coinvolte moltissime farmacie del territorio veronese che rende «questo fondamentale aspetto professionale, specificatamente dedicato a migliorare l'efficacia della terapia, una realtà già esistente».

Secondo Marco Bacchini presidente dell'Associazione provinciale dalla Regione Veneto arriva un «segnale positivo, in controtendenza». E spiega che «di fronte ad un importante rivisitazione al ribasso di rimborsi alla farmacia nell'ambito dell'erogazione dei presidi per diabetici, la Regione ha preso l'impegno per i prossimi 3 anni di riconoscere alle farmacie territoriali risorse destinate alla presa in carico della cronicità nei pazienti fragili e dei pazienti politrattati e all'aderenza alla terapia in particolari ambiti terapeutici, quali cardiovascolare, diabete e respiratorio, attraverso l'individuazione di specifici progetti».

E Federfarma Verona sta già «lavorando nel concreto, e in attesa delle future risorse che saranno rese disponibili dalla Regione, già da ora sta apportando il proprio attivo contributo in favore dei cittadini veronesi con il progetto veronese sull'aderenza alla terapia con riferimento a ipercolesterolemia e ipertensione». L'auspicio, conclude Bacchini è che «il Governo nazionale possa prevedere in seno al quadro normativo vigente di settore, riferito proprio alla farmacia dei sevizi (inizialmente delineato dalla legge 18 giugno 2009 n. 69 art 11 alla quale è seguito il decreto legislativo 3 ottobre 2009 n. 153 attuativo della legge medesima, e da ultimo confermato dai Lea) lo stanziamento di risorse per estendere questo importante aspetto a tutto il territorio nazionale». (SZ)

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Nascono le nuove Gallette Cioccolato Bianco,  Mandorle e Caramello Performa

Nascono le nuove Gallette Cioccolato Bianco, Mandorle e Caramello Performa


Tre nuovi rapporti pubblicati da EFPIA (Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche), mostrano disparità in Europa nell’accesso ai nuovi medicinali. Il tempo medio di...

A cura di Cristoforo Zervos

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top