Login con

Politica e Sanità

29 Gennaio 2018

Sostanze dopanti, obbligatorio invio telematico dei dati entro 31 gennaio


Scade il 31 gennaio 2018 il termine previsto per l'invio dei dati, obbligatorio in modalità elettronica, relativi alle quantità di principi attivi vietati per doping, utilizzati nelle preparazioni estemporanee. Lo ricorda il Ministero della Salute sottolineando che per ottemperare all'obbligo, previsto dalla Legge 376/2000 e dal DM attuativo 24 ottobre 2006 (modificato dal DM 18 novembre 2010), "la trasmissione deve avvenire esclusivamente da una casella Pec(Posta Elettronica Certificata) alla casella Pec del Ministero della saluteril.doping@postacert.sanita.it 
I questionari trasmessi da caselle non Pec non saranno presi in considerazione". In un circolare diffusa all'inizio di gennaio Federfarma aveva ricordato agli associati che "le ricette o i fogli di lavorazione relativi ai preparati soggetti alla comunicazione ministeriale vanno conservati per sei mesi a decorrere dal 31 gennaio dell'anno in cui viene effettuata la trasmissione dei dati. Inoltre, non vanno trasmessi dati relativi ad alcool etilico, mannitolo e glicerolo (in caso di utilizzo per via diversa da quella endovenosa) e principi attivi di cui alla classe S9 - Corticosteroidi, utilizzati in preparazioni per uso topico (compresi uso cutaneo, oftalmico, auricolare, nasale e orofaringeo)".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per pelli allergiche e irritabili

Per pelli allergiche e irritabili

A cura di Viatris

In otto delle 10 farmacie comunali di Monza sono operativi sistemi robotizzati: velocizzano operazioni di magazzino e rifornimento lavorando soprattutto di notte per riposizionare i prodotti alle...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top