Login con

Politica e Sanità

30 Gennaio 2018

Gestione del dolore, formazione professionale per essere pro-attivi in farmacia


L'inquadramento epidemiologico del mal di schiena legato a patologie degenerative e post-traumatiche dell'apparato muscoloschele­trico, la disamina delle red flags la condivi­sione di consigli pratici, sono un'opportunità per il farmacista di interagire con il paziente in maniera professionale e pro-attiva. Con questo obiettivo l'Agifar Roma organizza un corso di formazione che dà diritto a 6 crediti Ecm. L'incontro, che si svolgerà a Roma il 19 febbraio (ore 20.30 Apertura con aperitivo di benvenuto 21.15 Inizio lavori) presso la sede di Federfarma Roma (via Dei Luceri 3/c ) ha due obiettivi. Da una parte, la comprensione dei meccanismi fisiopatologici della genesi del dolore, le adeguate strategie terapeu­tiche ed il corretto utilizzo dei FANS ad uso topico, validi presupposti per un efficace piano terapeutico in questo tipo di paziente. Dall'altra il corretto inquadramento dei processi flogistico infiammatori delle entesi, strutture anatomiche spesso coinvolte in patologie di interesse anche reumatologico e causa di dolori peri-articolari potenzialmente invalidanti.

Responsabile Scientifico del corso e relatore è Stefano Guerrasio dirigente medico I livello U.O. Ortopedia e Traumatologia, Asst San Gerardo, Monza, docente di Anatomia Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano, Bicocca.
La premessa, spiega la nota dell'Agifar, è che dolore nel paziente affetto da patologie degenerative e post-traumatiche dell'apparato muscoloschele­trico, presenta caratteristiche eterogenee, necessitanti sia di un corretto inquadramento nosologico, che di terapie tra loro sinergiche. Agifar, pone l'attenzione anche sul "ruolo di primo soccorso e di prevenzione primaria che potrebbe rivesti­re il farmacista, nella "gestione" di patologie di rilevanza epidemiologica come il low back pain. Un inquadramento epidemiologico guidato, una disamina delle red flags nel mal di schiena e la condivi­sione di consigli pratici da seguire nelle attività del daily-living, sono un'opportunità per il farmacista di interagire in prima persona, in maniera professionale e pro-attiva con il territorio, a beneficio dello stesso".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Riparare lo smalto è possibile

Riparare lo smalto è possibile

A cura di Curaprox

La Regione Toscana mette a disposizione un fondo per offrire un contributo a sostegno delle farmacie disagiate. Le domande vanno presente entro il 9 settembre. Ecco i criteri per fare richiesta

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top